La scelta di una pianta per acquario corrisponde a una fase molto importante dell’allestimento e nell’eseguirla devi evitare l’errore in cui incappano in tanti, ovvero quello di considerare esclusivamente l’estetica.
L’aspetto della pianta è importante, non lo si può negare, ma allestire un acquario non è come dipingere un quadro: la tua priorità deve essere quella di ricreare un biotopo armonioso in cui piante vere, pesci e decorazioni convivono senza alcun problema.

Pianta per acquario Microsorum Pteropus

pianta per acquarioHo acquistato in più di un occasione la pianta Microsorum pteropus e mi sono trovato sempre più che bene.
Mi sento di consigliarla vivamente anche agli acquariofili più inesperti.
Suggestiva e accattivante, la sua forma affusolata ricrea dei nascondigli sempre molto graditi ai pesci, inoltre è una pianta che si sviluppa piuttosto facilmente: gestendo correttamente il tuo acquario, con ogni probabilità non tarderai a veder crescere un bel cespuglio!
La Microsorum pteropus è resistente, convive bene praticamente con tutti i pesci tropicali, inoltre non necessita affatto di una copiosa illuminazione: questa pianta può dunque essere la scelta ideale se hai un acquario che non vanta dei neon particolarmente potenti, o comunque laddove tu sia solito tenere la luce accesa solo per breve tempo.

PRO

  • Nessuna particolare esigenza di illuminazione
  • Grande resistenza
  • Crescita rapida

CONTRO

  • Richiede un fondale piuttosto spesso
  • Poco adatta agli acquari piccoli
  • Talvolta la sua crescita può risultare troppo copiosa

Acquista su Amazon

Pianta per acquario Nymphaea Lotus

pianta per acquarioLa Nymphaea Lotus è una pianta davvero meravigliosa: non l’ho mai acquistata per le mie vasche, consapevole del fatto che è abbastanza impegnativa, ma il suo colpo d’occhio è unico ed eccezionale.
La Nymphaea Lotus è una pianta galleggiante e fa sfoggio di una suggestiva colorazione, una sorta di rosa acceso, sulle sue foglie si possono inoltre notare alcuni dettagli in cui la cromia assume una tonalità leggermente differente.
Ha origini africane, richiede temperature piuttosto elevate e può essere la “compagna” ideale di pesci molto belli ed esigenti come Pterophyllum scalare e Symphysodon Discus.
Se hai delle conoscenze approfondite in fatto di acquariologia e se sei disposto a dedicare alla tua vasca delle cure costanti, questa bellissima pianta può essere la scelta ideale e può recitare un ruolo da autentica protagonista all’interno del tuo acquario.

PRO

  • Pianta galleggiante
  • Colore insolito
  • Aspetto molto affascinante

CONTRO

  • Richiede temperature piuttosto alte
  • Può richiedere l’utilizzo di prodotti specifici
  • É poco adatta ai principianti

Acquista su Amazon

Pianta per acquario Bunch Vallisneria Torta

pianta per acquarioBunch Vallisneria Torta è una pianta per acquari assolutamente iconica, la quale si contraddistingue per una grande versatilità e per il fatto di non richiedere delle gestioni particolari.
Ho acquistato questa pianta in diverse occasioni nel corso della mia “carriera” di acquariofilo e si è sempre rivelata piacevole e resistente.
Convive alla perfezione con le più disparate specie di pesci tropicali e questo è un punto di forza importante.
Una volta commisi l’errore di inserirla in un acquario con dei Carassius auratus, ovvero i classici pesci rossi, e non tardarono a nutrirsene, ma si è trattato di una mia assoluta leggerezza dovuta ad inesperienza.
La forma affusolata la rende davvero molto intrigante, inoltre avendo delle foglie piuttosto leggere, la corrente ricreata nell’acquario tende a muoverle in un modo molto piacevole e riposante.
Alla luce di questo, mi sento di darti questo piccolo consiglio: posizionala a breve distanza dalla pompa filtro!

PRO

  • Pianta di grande impatto estetico
  • Resistente e in grado di convivere con qualsiasi pesce tropicale
  • Molto adatta ai neofiti

CONTRO

  • Poco adatta ai piccoli acquari
  • Richiede un fondale con diversi centimetri di profondità
  • Poco adatta agli acquari scarsamente illuminati

Acquista su Amazon

Pianta per acquario Hygrophila Corymbosa

pianta per acquarioLa Hygrophila corymbosa è una pianta molto interessante per via delle sue caratteristiche.
Sinceramente non ricordo se ne ho mai avute nei miei acquari, ma conosco le sue peculiarità e posso sottolineare senza esitazioni il fatto che essa è resistente, pratica e molto adatta ai principianti.
In natura riesce a raggiungere delle dimensioni considerevoli, soprattutto in altezza, tuttavia le aziende specializzate nella vendita di acquari e prodotti affini trattano esclusivamente delle varianti prodotte in apposite coltivazioni.
Queste varianti si presentano con una struttura decisamente più piccola, grazie alla quale si rivelano molto più adatte all’inserimento in vasca.
L’aspetto di questa pianta è semplice, sobrio e piacevole, inoltre è utile sottolineare che la Hygrophila corymbosa non ha esigenze particolari per quanto riguarda l’illuminazione e le caratteristiche dell’acqua, di conseguenza è molto adatta al classico acquario di comunità, quindi a un acquario che ospita diverse specie di piante e di pesci.

PRO

  • Perfetta per un acquario di comunità
  • Pianta molto semplice da gestire
  • Richiede le medesime temperature necessarie per allevare qualsiasi pesce tropicale

CONTRO

  • Per creare uno scorcio naturale è necessario accostare più piante
  • Il suo aspetto può risultare eccessivamente semplice
  • Talvolta, qualche foglia può staccarsi

Acquista su Amazon

Pianta per acquario Anubias Alternantera

pianta per acquarioNon si può assolutamente fare a meno di menzionare l’Anubias Alternantera: il suo fascino è davvero inimitabile!
Questa è la pianta rossa per acquari più conosciuta e non è certo destinata a recitare, all’interno della tua vasca, un ruolo da “comprimaria”.
Questa bella pianta dall’assetto compatto ha esigenze piuttosto alte, di conseguenza la sconsiglio a chi non ha esperienza: io non ne ho mai avuta una, ma i miei amici acquariofili hanno faticato non poco per averla in condizioni perfette.
L’ambiente ideale prevede delle acque acide, inoltre è fondamentale che l’illuminazione sia prolungata e consistente, anche per esaltare a dovere il suo bellissimo colore.
Ricordo di aver letto che per allevare con successo l’Anubias Alternantera è vivamente consigliato l’utilizzo di un erogatore di CO2, un accessorio che non rientra certo tra la dotazione “di base” di un acquario e che dunque deve essere acquistato separatamente.

PRO

  • Destinata a divenire il principale punto focale della vasca
  • Originale ed accattivante colorazione rossa
  • Adatta a qualsiasi parte della vasca

CONTRO

  • Necessario prestare massima attenzione alle caratteristiche dell’acqua
  • Necessita di molta luce
  • Per allevarla al meglio è opportuno installare un erogatore di CO2

Acquista su Amazon

CONCLUSIONI

Come dicevo in precedenza, scegliere una pianta per acquario solo in base all’aspetto è davvero un errore.
Essendo un acquariofilo con un livello di esperienza medio/basso io acquisterei senza dubbio la Microsorum pteropus e la Bunch vallisneria torta, non solo per la loro semplicità, ma anche perché sono perfette per il classico acquario “medio”.