Home Elettronica Accessori Informatica Caricabatterie portatili per smartphone: ecco la top 10 dei modelli migliori

Caricabatterie portatili per smartphone: ecco la top 10 dei modelli migliori

Sponsored by Amazon

Il panorama dei caricabatterie portatili è sempre più ampio e variegato, con proposte molto interessanti. Ecco dieci modelli tra i quali c’è solo l’imbarazzo della scelta. Chi possiede uno smartphone di ultima generazione può così averlo a propria disposizione in ogni momento della giornata, senza aver paura che possa scaricarsi all’improvviso.

Caricabatterie AUKEY PB-N36-ITA

PRO

  • Efficienza davvero sorprendente
  • Ideale per viaggi molto lunghi
  • Si adatta perfettamente a numerosi tipi di dispositivi mobili

CONTRO

  • Peso abbastanza elevato
  • Apparecchio un po’ troppo ingombrante
  • Capacità leggermente inferiore rispetto a quella dichiarata

Anche Aukey scende in campo nel settore dei caricabatterie portatili con la sua proposta perfetta per ogni genere di device mobile. La power bank è stata concepita per l’utilizzo contemporaneo sia di un cavo Lightning, che per un altro USB. La tecnologia AiPower è in grado di moderare la potenza a seconda di quella necessaria per ciascun dispositivo. Può alimentare due smartphone al tempo stesso e la sua carica dispone di una capacità di ben 20000 mAh. All’interno del caricabatterie portatile sono presenti dei piccoli chip di sicurezza, che consentono una valida protezione di ogni device da eventuali rischi di sovraccarico, surriscaldamento ed eccesso di corrente. Nel complesso, la power bank sembra fatta appositamente per viaggi molto lunghi e viene apprezzata anche per i comodi e precisi LED di ricarica.

Caricabatterie POWERADD Solare Apollo2

PRO

  • Robusto e resistente a polvere e acqua
  • Elevata velocità di carica grazie all’energia solare
  • Ottimo l’inserimento della funzione di accendisigari

CONTRO

  • Dimensioni e peso non molto ridotti
  • La confezione non dispone del cavo USB di tipo C
  • In alcuni casi le spie hanno qualche difficoltà ad indicare la carica in atto

Il brand Poweradd propone un caricabatterie portatile di ottimo livello, anch’esso funzionante tramite la tecnica dell’energia solare. Si tratta di una power bank davvero sorprendente, dotata di diverse funzionalità molto interessanti. Dispone di un pannello solare ad elevata conversione energetica, unito a luci in dual LED molto luminose e persino ad un accendisigari. Il suo design è estremamente compatto e la sua scocca è caratterizzata dall’impermeabilità impreziosita dalla certificazione IPX7. Oltre all’acqua, non teme neanche eventuali schegge di polvere ed è protetta perfettamente da urti o graffi. La sua capacità è di ben 12000 mAh, con due uscite USB per una carica contemporanea di una coppia di dispositivi mobili.

Caricabatterie EasyAcc 10000-BO

PRO

  • Ottimo rapporto fra qualità e prezzo
  • Metodo di riconoscimento del dispositivo molto apprezzato dagli utenti
  • Luce comoda per tutte le eventualità

CONTRO

  • Nella confezione manca l’adattatore per caricare la power bank al muro
  • La luce a LED manifesta qualche piccola incertezza
  • In alcuni casi, tempo di ricarica abbastanza elevato

Andiamo avanti con un altro caricabatterie portatile che riesce ad assolvere il proprio compito a dovere e senza alcun rischio. La power bank proposta dal noto marchio EasyAcc si caratterizza per una capacità di carica di ben 10000 mAh, unita a dimensioni compatte e ad una praticità fuori dal comune. Il modello riesce ad alimentare due smartphone in contemporanea grazie alla presenza di una doppia uscita USB. Inoltre, dispone di un’ottima Smart Technology grazie alla quale è possibile rilevare in maniera istantanea il dispositivo mobile che sta per essere ricaricato, con la chance di calibrare tutto nella maniera giusta. Vanno segnalati anche diversi sistemi di protezione da numerosi possibili inconvenienti, tra i quali il corto circuito, il surriscaldamento, la sovratensione di Input e Output, la sovracorrente e il sovraccarico.

Caricabatterie Tronsmart 10000

PRO

  • Power bank molto bella e accattivante da vedere
  • Peso e dimensioni abbastanza contenute per l’elevata capacità del caricabatterie
  • Supporta fino ad un massimo di quattro cariche contemporanee

CONTRO

  • Prezzo abbastanza elevato
  • Sistemi di sicurezza buoni, ma non perfetti
  • Pelle che tende a rovinarsi col passare del tempo

L’azienda Tronsmart è una delle principali produttrici di caricabatterie portatili e lo dimostra anche con questo particolare apparecchio dalle dimensioni contenute. Stiamo parlando di una power bank con scocca in alluminio e inserti in pelle. Tale mix fa in modo che ci sia un perfetto connubio di resistenza e stile. Un buon cavo Lightning integrato permette un utilizzo ottimo per i dispositivi Apple, mentre ciascuna porta viene ottimizzata per garantire all’utente una ricarica rapida e sicura. La sua capacità complessiva è di 10000 mAh e rende il prodotto ancora più interessante. Molto bene anche la presenza di una sequenza di chip di ricarica intelligente MFI, la cui qualità è stata ampiamente certificata e per garantire una batteria ad elevata durata.

Caricabatterie Krecoo cb001

PRO

  • Apparecchio sottile e capiente al tempo stesso
  • Ottimo il cavo multipresa per tutti i principali tipi di device mobili
  • Capacità estremamente elevata

CONTRO

  • Dimensioni un po’ troppo ingombranti
  • Qualche problema nella ricarica
  • Forse la torcia non è proprio perfetta per un campeggio

L’eleganza è sicuramente uno degli aspetti più interessanti del caricabatterie portatile fornito dal brand Krecoo. Dalla capacità massima di 20000 mAh, il modello è avvolto in una custodia in metallo ultrasottile disponibile in numerose colorazioni. La power bank rivolge un occhio attento alla sicurezza grazie alla protezione da sovraccarichi, corto circuito, sovratensione e sovracorrente. Dispone di una doppia porta USB e la sua carica viene segnalata tramite lo spegnimento contemporaneo di quattro luci in LED, funzionanti in maniera abbastanza simultanea. Molto bene anche la torcia di backup, che consente un’ottima visibilità quando si ha la necessità di una luce d’emergenza. Supporta le batterie realizzate ai polimeri di litio.

Caricabatterie Vinsic QC 3.0

PRO

  • Dimensioni molto compatte
  • Carica rapida integrata
  • Riesce a caricare uno smartphone per cinque o sei volte di seguito

CONTRO

  • Materiale in plastica che può far storcere il naso a qualcuno
  • LED un po’ scomodo per la carica notturna
  • Peso leggermente eccessivo

Il caricabatterie portatile messo a disposizione da Vinsic per i propri molteplici clienti si segnala per una capacità fuori dal comune e per la sua alta velocità. La sua carica è da ben 2000 mAh e si caratterizza per un sistema molto rapido. Dispone di due porte USB, una per i cavi standard e l’altra di tipo C. Ben sei sono le protezioni di sicurezza che consentono all’apparecchio di funzionare nel pieno delle proprie possibilità senza alcun rischio, tra cui sovratensione, sovraccorrente, corto circuito e persino ondulazione. Viene coadiuvato da una moderna tecnologia Qualcomm e dispone di un display digitale touch screen molto semplice da decifrare. Bene anche l’aspetto estetico e quello relativo alla resistenza da urti e graffi.

Caricabatterie Anker PowerCore II

PRO

  • Dimensioni molto contenute
  • Materiale plastico ad elevata resistenza
  • Carica dalla capacità elevata

CONTRO

  • Modello meno leggero di quanto auspicabile
  • Manca la porta per i cavi USB di tipo C
  • Non possono essere caricati due device alla volta

Procediamo nella nostra breve rassegna di caricabatterie portatili con questo modello prodotto da Anker dalle dimensioni ultracompatte. Ben 10000 mAh di capacità per questa power bank dotata di una moderna tecnologia Power IQ 2.0, capace di riconoscere in tempo reale il device che sta per caricare. Pratico ed ergonomico, l’apparecchio può essere facilmente condotto nella propria tasca o in una semplice borsa. Grazie al sistema Voltage Boost, è possibile superare l’eventuale resistenza di ciascun cavo per rendere l’alimentazione ancora più precisa ed efficace. Ben otto indicatori LED consentono un controllo costante del livello di carica. Inoltre, il caricabatterie è compatibile anche con device che supportano la ricarica rapida con Quick Charge.

Caricabatterie Moshi 3K

PRO

  • Impatto stilistico molto interessante
  • Materiali ad elevata resistenza
  • Capace di far crescere l’autonomia degli smartphone con grande facilità

CONTRO

  • Prezzo un po’ troppo alto
  • Carica più bassa rispetto alla concorrenza diretta
  • Aperture USB difficili da trovare

La nostra rapida panoramica dei caricabatterie portatili si apre con la proposta più accattivante dal punto di vista stilistico. La power bank Moshi 3K ha un aspetto molto morbido al tatto ed è stata realizzata in pelle. Viene impreziosita da un inserto in alluminio con dettagli cromati, in grado di garantirle un alto grado di robustezza. La sua carica interna è di 3200 mAh e fa in modo che un iPhone possa avere un’autonomia maggiore del 120% rispetto al solito. Dispone del sistema di ricarica veloce e raggiunge una potenza massima di 10 Watt, con un peso complessivo che si aggira sui 100 grammi. Nel complesso, il modello soddisfa tutte le esigenze in materia di eleganza e comfort, oltre a garantire un ottimo grado di funzionalità in ogni situazione.

Caricabatterie Moshi 5K

PRO

  • Stile dall’elevata eleganza
  • Materiali robusti
  • Si adatta perfettamente ad ogni occasione

CONTRO

  • Autonomia abbastanza limitata
  • Capacità un po’ troppo bassa
  • Prezzo estremamente alto

Proseguiamo con un altro caricabatterie portatile di sicuro affidamento, il Moshi 5K. Il primo aspetto che salta all’occhio riguarda il suo colore bronzo. La ricarica viene effettuata tramite un semplice cavo USB. La cassa è stata invece concepita in alluminio ed è avvolta in un involucro in vera pelle, garantendo un perfetto connubio di stile e robustezza in tutte le circostanze. È pienamente compatibile con le batterie ai polimeri di litio e la sua carica possiede una capacità di 5150 mAh. Chiunque può scegliere di trasportarla con sé in occasione di viaggi di media e lunga entità, con la garanzia di avere a disposizione un prodotto sempre ben funzionante.

Caricabatterie Hiluckey Solare

PRO

  • La sua durata risulta davvero sorprendente
  • Pacco batteria in grado di ricaricarsi con elevata velocità
  • Pratico ed ergonomico

CONTRO

  • I pannelli solari possono rallentare lo scaricamento della batteria in caso di utilizzo della power bank
  • Qualche piccolo problema di funzionamento
  • Non riesce a funzionare senza luce solare

In questo caso, abbiamo a che fare con un caricabatterie portatile dalle proprietà sorprendenti, fornito da Hiluckey. La Power Bank funziona grazie ad una combinazione di tre pannelli solari posti in sequenza l’uno accanto all’altro. Si lascia apprezzare per la grande rapidità della sua ricarica e ha una capacità di ben 24000 mAh. Interessante la presenza di un comodo sistema di protezione multipla, col quale il caricabatterie viene protetto da eventuali corto circuito. La doppia uscita USB fa in modo che possano essere alimentati due dispositivi mobili in contemporanea, mentre una cover in silicone rende l’apparecchio antiscivolo, impermeabile e antiurto. Le sue dimensioni molto maneggevoli consentono all’utente di trasportarlo con estrema facilità. Infine, bisogna evidenziare la chance di scegliere fra ben quattro opzioni di ricarica, mediante luce solare, presa a muro, porta USB e luci potenti.

CONCLUSIONI

Fra i vari caricabatterie portatili messi alla prova, quello presentato da Aukey sembra il più affidabile. Si difendono al meglio anche i modelli prodotti da Poweradd e Anker.