Se ti lavi i denti regolarmente e correttamente, potresti vivere più a lungo. Non è un’esagerazione. La ricerca ha dato risultati travolgenti: la nostra igiene orale ha la capacità di influire sulla nostra salute generale. Avere il miglior spazzolino elettrico, usare il collutorio e studiare una buona tecnica sono aspetti cruciali. Nel 2016, ad esempio, gli scienziati hanno scoperto che lavarsi i denti regolarmente potrebbe rallentare la progressione della malattia di Alzheimer. La ricerca ha scoperto che la gengivite può accelerare il declino mentale sei volte. Come si fa a migliorare la propria igiene orale (a meno di non diventare il migliore amico di un dentista)? Molti raccomanderebbero uno spazzolino da denti elettrico e, negli ultimi cinquanta anni circa, sono diventati strumenti centrali nei bagni di tutto il mondo. Ma un modello elettrico è davvero ciò di cui abbiamo bisogno? Per rispondere a questa domanda, abbiamo parlato con i dentisti e testato una serie di modelli, dagli spazzolini elettrici economici a quelli intelligenti di alta tecnologia.

Il miglior spazzolino elettrico

Il miglior spazzolino elettrico è delicato su denti e gengive, facile da manovrare e migliora la tua tecnica di spazzolata. Abbiamo consultato i dentisti e le ricerche per identificare le funzioni più efficaci disponibili – timer e sensori di pressione – e poi abbiamo testato 16 spazzolini. Abbiamo selezionato cinque modelli che agevolavano le migliori abitudini di spazzolata per un sorriso sano.

Come abbiamo scelto il miglior spazzolino elettrico

Timer di due minuti

I dentisti raccomandano due minuti di spazzolata per una pulizia più efficace. Spazzolare per un tempo inferiore può non eliminare la placca, mentre la spazzolata eccessiva può danneggiare gengive e denti. Tutti i nostri esperti hanno detto che un timer di due minuti è indispensabile perché elimina le congetture dalle sessioni di spazzolata e garantisce che i denti stiano per la giusta durata di tempo sotto le setole. Mentre la maggior parte degli spazzolini da denti elettrici offre questa caratteristica standard, i migliori avranno forti vibrazioni o uno spegnimento automatico alla fine del timer.

Quad-pacer

Un quad-pacer divide il timer da due minuti in quattro intervalli di 30 secondi. Questo ti permette di concentrarti sullo spazzolare ogni quadrante della tua bocca per una sessione di spazzolata uniforme. La maggior parte dei quad-pacer utilizza brevi pause nella vibrazione o produce una breve serie di impulsi per avvisarti quando è il momento di andare avanti.

Sensore di pressione

Un sensore di pressione ti farà sapere se stai lavando troppo forte, abitudine che può irritare le gengive, causando dolore o sanguinamento, e se protratto per un lungo periodo può causare la recessione delle gengive. Un sensore di pressione emetterà un ronzio, farà lampeggiare una luce, o addirittura interromperà la spazzolata per farti sapere che devi rilassare un po’ il polso. Sfortunatamente, i sensori di pressione degli spazzolini elettrici economici tendono a richiedere una quantità eccessiva di forza per attivarsi, quindi per ora sono davvero efficaci solo nei modelli di fascia alta.

Batteria ricaricabile duratura

Una batteria ricaricabile ti fa risparmiare il costo di sostituire le batterie tradizionali durante la vita di un spazzolino elettrico – circa 3-5 anni. Inoltre, riduce il rischio di uno spazzolino da denti scarico e la perdita dei benefici della spazzolatura elettrica. La maggior parte degli spazzolini da denti elettrici offre una batteria ricaricabile che dura in media due settimane per carica.

Spazzolino elettrico Philips Sonicare HX9332/04 DiamondClean 

Tecnologia Sonicare

Il sensore di pressione Philips Sonicare DiamondClean si attiva quando viene applicata una pressione eccessiva, è veloce proteggere le gengive e i denti da una spazzolata eccessivamente dura. Il manico vibra e lampeggia con una luce viola fino a quando la pressione non è corretta. Questa è una caratteristica è altamente raccomandata da tutti i nostri esperti: molti concorrenti richiedono un’eccessiva pressione per attivare questa funzione e apprezziamo che DiamondClean sia così reattivo.

App utile

L’app visualizza un modello di dentatura che ti consente di sapere se stai inclinando la spazzola in modo appropriato e, in caso contrario, come regolarlo. Quando si utilizza la tecnica corretta, i denti sul display diventano progressivamente più bianchi. Al contrario, una tecnica inadeguata significa che i denti non cambiano e appaiono degli avvisi per i troppi movimenti o pressioni eccessive. Mentre un’app non è essenziale, ci ha incoraggiati a concentrarci consapevolmente sulla nostra tecnica di spazzolata per una pulizia più efficace.

Timer intelligenti efficaci

L’accurato smart-timer di DiamondClean spegne automaticamente lo spazzolino al limite di tempo preimpostato per ciascuna delle modalità di spazzolata, e il quad-pacer emette una leggera vibrazione che ti permette di dare a ogni sezione della tua bocca la stessa attenzione. Raccomandiamo di attenersi alle modalità Clean e Sensitive che durano per due minuti completi – le altre modalità sono più lunghe o più corte “per esigenze specifiche”, ma ci sono poche prove a supporto della spazzolata sopra o sotto i due minuti. DiamondClean offre anche una funzione per facilitare il periodo di transizione iniziale, a partire da vibrazioni più basse che aumentano gradualmente in 14 sessioni.

Design confortevole e intuitivo

Il manico di DiamondClean offre una maneggevolezza comoda ed è facile da manovrare. Un solo pulsante sulla maniglia rende il controllo un gioco da ragazzi e le luci integrate mostrano la modalità e la durata della batteria. Le testine di spazzolata sono semplici da sostituire (sono fornite tre testine alternative) e DiamondClean può essere abbinato a un’ampia gamma di testine per una personalizzazione ancora maggiore.

Può solleticare i denti

Come spazzolino sonico, DiamondClean offre fino a 62.000 pennellate al minuto, ottimo per la pulizia dei denti. Tuttavia, le vibrazioni veloci possono causare una sensazione di solletico fastidiosa per quelli con denti sensibili. Se questa sensazione ti disturba, potresti stare meglio con l’Oral-B Genius Pro 8000, che ha vibrazioni più lente.

Costoso

Il DiamondClean è costoso per uno spazzolino da denti. Ci sono certamente opzioni più economiche disponibili, senza quegli allarmi che rendono DiamondClean così intuitivo. Detto questo, pensiamo che sia il miglior spazzolino sul mercato per aiutarti a mettere in pratica le tecniche ideali per una pulizia efficace. Dovrebbe durare diversi anni, il che significa che il tuo investimento continuerà a generare buoni rendimenti per molti giorni a venire.

PRO

  • Sensore di pressione reattivo
  • App utile
  • Timer intelligenti efficaci
  • Design confortevole e intuitivo

CONTRO

  • Può solleticare i denti
  • Costoso

Acquista su Amazon a Vedi su Amazon.it

Spazzolino elettico Oral-B Genius Pro 8000 

Ideale per denti sensibili

Come spazzolino elettrico, Oral-B Genius Pro 8000 offre oscillazioni notevolmente più lenti rispetto alle controparti soniche, circa 10.000 oscillazioni e 45.000 pulsazioni al minuto in modalità di pulizia standard. Il vantaggio di un ritmo più lento è che diminuisce la probabilità della sensazione di solletico caratteristica dei modelli sonici, come il DiamondClean. Ma c’è da preoccuparsi, non si sta sacrificando una buona pulizia – il ritmo di uno spazzolino elettrico ad oscillazione è ancora abbastanza veloce da fornire gli stessi risultati ottenuti dai modelli sonici.

Sensore di pressione accurato

Come il DiamondClean, l’Oral-B 8000 offre un sensore di pressione reattivo che si attiva con una forza minima. Spazzolare troppo forte fa lampeggiare una luce nell’impugnatura, indicando che è necessario alzare il braccio. È una notifica più sottile rispetto a DiamondClean, ma ci ha comunque aiutato a correggere la nostra tecnica.

Timer e testine affidabili

L’accurato timer da due minuti di Oral-B 8000 e il quad-pacer ti assicurano di spazzolare ogni quadrante della bocca per la giusta quantità di tempo. Lo spazzolino offre in totale di sei modalità di spazzolata, ma, come con DiamondClean, abbiamo trovato che solo le modalità di pulizia Standard e Sensitive sono utili, poiché il resto, sopra o sotto i due minuti, raccomandati dal dentista. Per quelli con esigenze dentali più specifiche, scegli una delle tante testine compatibili piuttosto che cambiare il tempo di spazzolata. Sebbene il manico non sia comodo come quello del DiamondClean, ha comunque un peso soddisfacente che lo rende piacevole ed è facile da manovrare.

App meno intuitiva

L’app mobile di Oral-B Genius Pro 8000 è più difficile da navigare e utilizzare rispetto a quella di DiamondClean. Ha un menu meno intuitivo e un rilevamento della posizione meno preciso: abbiamo dovuto agitare l’Oral-B 8000 per registrare la posizione corretta. Mentre le app non sono assolutamente necessarie per lavarsi i denti, usarne una per sviluppare le tecniche che il dentista consiglia ti aiuterà a spazzolare nel modo più efficace possibile.

Può essere duro con le gengive

Oral-B è un’ottima scelta se hai denti sensibili, ma c’è un compromesso. I modelli oscillanti hanno maggiori probabilità di irritare le gengive rispetto ai modelli sonici. Se le tue gengive sono soggette a sanguinamento o irritazione, un modello sonico come DiamondClean potrebbe essere una scelta migliore.

Costoso

Come spazzolino elettrico da denti premium, Oral-B 8000 ha un buon prezzo. Se hai già una buona tecnica di spazzolata, optare per uno spazzolino economico con meno funzioni potrebbe essere la scelta migliore per te. Ma come abbiamo visto con il DiamondClean, un prezzo più alto è generalmente correlato al meglio che l’industria ha da offrire.

PRO

  • Ottimo per i denti sensibili
  • Sensore di pressione accurato
  • Timer e testine affidabili

CONTRO

  • App meno intuitiva
  • Può essere duro con le gengive
  • Costoso

Acquista su Amazon a EUR 185,00

Spazzolino elettrico Philips Sonicare HX6231/01 Serie 2 

Design semplice

La serie Philips Sonicare 2 è un modello minimalista che viene fornito con una singola modalità di spazzolata, timer di due minuti e quad-pacer. Non ha molti allarmi integrati, ma apprezziamo il design semplice, perché nulla sembra inutile in questo spazzolino elettrico. Invece, l’obiettivo di fornire semplicemente un timer accurato di due minuti e il quad-pacer ha ridotto i costi, aiutandoci a migliorare la nostra tecnica di spazzolata, l’obiettivo più importante di qualsiasi spazzolino da denti.

Ampia gamma di testine

Come il DiamondClean, la serie 2 è compatibile con una vasta gamma di testine (fornita con una testina di controllo della placca ProResults). Ancora più importante, è possibile ottenere testine con setole più morbide progettate specificamente per i denti sensibili. Anche sostituire le testine con la Serie 2 richiede pochissimo sforzo rispetto alla concorrenza, che in un paio dei casi ha richiesto tanta forza per rimuoverle che le abbiamo proiettate per tutta la stanza durante i test.

Caratteristica di transizione

Il design minimalista ha la stessa efficacia di transizione del DiamondClean. Quando inizi a utilizzare la serie 2, l’oscillazione parte con vibrazioni più basse per aiutarti ad adattarti al tuo nuovo spazzolino. Lo abbiamo apprezzato durante i test, perché rende l’intera esperienza più riflessiva. Siamo d’accordo: la serie 2 ci ha fatto sentire più a nostro agio durante la fase di regolazione.

Nessun sensore di pressione

Il nostro più grande problema con la serie Sonicare 2 è che non ha un sensore di pressione. Un piccolo extra di attenzione e cura ti aiuterà a evitare di lavarti troppo duramente, ma chi è alla ricerca di maggiore assistenza potrebbe voler investire in Sonicare DiamondClean.

Può solleticare i denti

Con un massimo di 31.000 movimenti della spazzola al minuto, il passo veloce della Serie 2 può essere un po’ scomodo per i denti sensibili. Sostituire la testina con una più morbida può aiutare, ma per i denti più sensibili, prendere in considerazione un modello oscillante come Oral-B Pro 1000 è forse una soluzione migliore.

PRO

  • Design semplice
  • Ampia gamma di testine
  • Caratteristica di transizione

CONTRO

  • Nessun sensore di pressione
  • Può solleticare i denti

Acquista su Amazon a EUR 42,99

Spazzolino elettrico Oral-B PRO 1000 CrossAction Braun 

Ottimo per i denti sensibili

Come modello oscillante, Oral-B Pro 1000 fornisce circa 8.800 rotazioni e 20.000 pulsazioni al minuto, vale a dire che le persone con i denti sensibili non sentiranno altrettanto “solletico ai denti”. Durante i test, abbiamo notato che la vibrazione di Oral-B era percepita come potente, e non eccessivamente delicata come il Sonicare.

Ampia gamma di testine

Oral-B 1000 offre anche una varietà di diverse testine per scegliere il livello di comfort. L’uso di una testina con setole più morbide può migliorare la spazzolata per chi ha denti sensibili, ancor più che con le testine sonicare (che spazzolano a velocità ancora più elevate). Per quanto riguarda la sostituzione delle testine, non è abbastanza liscia come con la Serie 2, ma è comunque semplice e veloce.

Design semplice

L’approccio minimalista di Oral-B Pro 1000 significa che le sue caratteristiche principali sono un timer di due minuti e un quad-pacer, entrambi i quali ci hanno aiutato a dedicare la giusta dose di attenzione a ciascuno dei nostri denti. Oltre a ciò, un singolo pulsante attiva lo spazzolino elettrico e una luce ti avvisa quando la batteria sta per scaricarsi. Ci è piaciuto il design senza fronzoli – fa tutto ciò che dovrebbe fare un buono spazzolino elettrico economico – per coloro che hanno già una buona tecnica di spazzolata.

Sensore di pressione impreciso

Siamo stati sorpresi nel vedere che l’Oral-B Pro 1000 è dotato di un sensore di pressione, una caratteristica non comune in questa fascia di prezzo inferiore. Ma i test hanno rivelato che il sensore richiede una forza eccessiva per attivarsi. Mentre la spazzola rallenta o si spegne se si utilizza un’incredibile quantità di pressione, c’è ancora il rischio reale di spazzolare troppo forte senza alcun preavviso.

Può essere duro con le gengive

I modelli oscillanti sono ottimi per coloro che trovano troppo delicati gli spazzolini sonici, ma in alcuni casi possono causare disagio. Per quanto non solletichi i denti, Oral-B Pro 1000 può essere più irritante per le gengive di altri modelli. La sensazione che l’Oral-B restituisce, è quella di utilizzare un elettro-utensile. Nella maggior parte dei casi, un Sonicare è una scelta migliore, ma se i denti sensibili sono il tuo principale disagio dentale, Oral-B è la strada da percorrere.

PRO

  • Ottimo per i denti sensibili
  • Ampia gamma di testine
  • Design semplice

CONTRO

  • Sensore di pressione impreciso
  • Può essere duro con le gengive
  • Nessun spegnimento automatico

Acquista su Amazon a EUR 146,95

Spazzolino elettrico Philips Sonicare HX6322/04 per bambini

Divertente app mobile

Una delle principali attrazioni di Sonicare for Kids è la possibilità di utilizzare lo spazzolino da denti con un’app (leggi: gioco). L’app è dotata di un personaggio interattivo, chiamato Sparkly, e ci è piaciuto che l’app mostrasse una simulazione della dentatura che si può vedere. Ancora più importante, l’app è divertente e il nostro giovane esaminatore è stato entusiasta di lavarsi i denti la mattina dopo. I genitori possono anche tenere traccia dell’avanzamento dei progressi dei propri figli attraverso l’app se vogliono offrire ricompense per una spazzolata coerente. L’app ha 3,6 stelle su 264 valutazioni su Apple Store e 3,4 stelle e oltre 1.800 recensioni su Google Play. Gli utenti lodano il concetto e l’abilità dell’app nel far impegnare i bambini a lavarsi i denti, anche se ci sono alcune lamentele per problemi tecnici e funzioni meno intuitive.

Caratteristica di transizione

Quando i bambini iniziano a utilizzare Sonicare, la delicata modalità di spazzolata inizia con un timer di un minuto che aumenta gradualmente fino a due minuti nel tempo. Gli spazzolini per bambini hanno una ragione importante per la flessibilità con la regola dei due minuti – piuttosto che chiedere all’improvviso ai bambini di spazzolare i denti per due minuti, gli esperti consigliano di facilitarli a raggiungere sessioni di spazzolata più lunghe. Uno spazzolino da denti elettrico è una buona opzione per il fatto che i bambini non hanno la destrezza di lavarsi con la tecnica giusta. La tecnica giusta può essere appresa solo quando il bambino ha acquisito una grande destrezza. In altre parole, i bambini alla fine saranno pronti per tecniche più avanzate, ma l’attenzione dovrebbe essere semplicemente quella di gettare le basi della normale spazzolatura.

Buono per le mani piccole

Ci è piaciuta la dimensione dell’impugnatura di Sonicare perché è più vicina alle dimensioni delle mani dei bambini rispetto ai modelli per adulti, ma non troppo piccola. Ciò significa che anche se è di buone dimensioni per le mani piccole, il tuo bambino non diventerà troppo grande troppo rapidamente per il suo spazzolino elettrico. Invece, saranno in grado di migliorare la loro tecnica e familiarizzare con l’uso di uno spazzolino elettrico di dimensioni tradizionali man mano che sviluppano più destrezza.

I bambini alla fine lo supereranno

I bambini dovranno eventualmente passare a uno spazzolino elettrico normale per soddisfare le loro esigenze dentali. In effetti, i modelli tradizionali come Sonicare 2 Series e Oral-B 1000 funzionano davvero bene per i bambini più piccoli. Tuttavia, l’app e gli adesivi forniti con Sonicare for Kids possono incoraggiare coloro che non amano spazzolarsi i denti a farlo, una considerazione importante per lo sviluppo di sane abitudini di spazzolata.

Può solleticare i denti

Come tutti gli altri spazzolini Sonicare, Sonicare for Kids può solleticare i denti sensibili. Questo può essere scomodo e potrebbe scoraggiare i bambini dai denti sensibili. Lo spazzolino da denti Oral-B Disney per bambini è un modello oscillante e un’alternativa solida, ma le dimensioni ridotte dell’impugnatura implicano che i bambini lo supereranno più velocemente.

Nessun spegnimento automatico

Mentre gli spazzolini Oral-B hanno timer precisi, Sonicare for kids non si disattiva da soli dopo due minuti: semplicemente attiva una serie di impulsi, il che significa che c’è il rischio di farsi sfuggire il ronzio e di continuare a spazzolare. C’è un dibattito sul fatto che si tratti di un difetto, dal momento che ti dà la possibilità di tornare su un paio di denti mancanti alla fine della tua pulizia, che può effettivamente essere un vantaggio. Detto questo, riteniamo che lo spegnimento automatico sia il modo migliore per evitare la spazzolata eccessiva.

PRO

  • Divertente app mobile
  • Caratteristiche di transizione
  • Buono per le mani piccole

CONTRO

  • I bambini alla fine lo supereranno
  • Può solleticare i denti

Acquista su Amazon a Non disponibile

CONCLUSIONI

Gli spazzolini elettrici sono disponibili in due diversi stili: oscillante o sonico. C’è un dibattito su quale tipo offra una migliore pulizia per i denti – uno studio ha trovato gli spazzolini oscillanti essere più efficace nel ridurre la placca e la gengivite, e un altro studio ha dimostrato che entrambi i tipi sono in grado di ridurre la placca dopo circa un mese. Dipende in gran parte dal comfort e dalle preferenze personali. La scelta tra uno spazzolino premium e uno economico, invece, può dipendere dalla tua tecnica. Oltre a spazzolare per due minuti con una leggera pressione, i nostri esperti consigliavano di eseguire la spazzolata con un angolo di 45 gradi verso la linea gengivale usando piccoli movimenti circolari. Infine Philips Sonicare e Braun’s Oral-B sono i marchi di spazzolini elettrici più riconoscibili sul mercato. Il loro dominio e la loro longevità nel settore hanno permesso loro di sviluppare un’ampia libreria di testine con sostituzioni facili da trovare. Poiché le setole dello spazzolino si consumano dopo 3-4 mesi di utilizzo, avere sostituzioni accessibili è una considerazione d’acquisto importante. Abbiamo scelto dunque  DiamondClean  della Philips perché è uno spazzolino avanzato progettato per migliorare la tecnica di spazzolatura.