Home Sport e tempo libero Libri I libri sulla meditazione più interessanti e completi disponibili su Amazon

I libri sulla meditazione più interessanti e completi disponibili su Amazon

Sponsored by Amazon

In periodi di forte stress, la meditazione può rivelarsi un valido alleato per recuperare il contatto tra corpo e spirito e per affrontare al meglio le difficoltà. Purtroppo, quando si parla di meditazione c’è molta speculazione, per cui è difficile trovare un libro che affronti la tematica in maniera pertinente, competente e completa. Ecco pertanto i migliori libri sulla meditazione.

Libri sulla meditazione: Metodo Mindfulness, 56 giorni alla felicità

PRO

  • Il libro è molto facile da comprendere, e le attività riportate sono alla portata di chiunque.
  • All’interno del libro è riportato un link dal quale è possibile scaricare delle tracce audio che fungono da supporto all’attività fisica.
  • Al termine del libro è riportata un’ampia bibliografia, utile a chi desidera approfondire alcuni concetti.

CONTRO

  • Per quanto semplici, gli esercizi richiedono troppo tempo, e non tutti dispongono di sufficiente tempo libero.
  • Secondo alcuni utenti, le oltre 250 pagine potevano essere snellite evitando alcune ripetizioni.
  • Alcuni praticanti di meditazione ritengono alcuni consigli riportati nel libro ormai obsoleti.

”Metodo Mindfulness, 56 giorni alla felicità”, edito da Mondadori, è un saggio sulla meditazione scritto a quattro mani da Mark Williams e Danny Penman, due massimi esperti in merito alla tematica.
In particolare, Williams è un professore alla Oxford University, e ha elaborato un piano di meditazione – riportato nel libro – che si svolge in 56 giorni e che aiuta a recuperare il benessere fisico e mentale attraverso la consapevolezza.
Il libro è un best-seller in tutto il mondo: è stato infatti tradotto in oltre 20 lingue.
A detta degli utenti, si tratta di un testo illuminante, che ha offerto un validissimo aiuto contro l’ansia e la depressione a milioni di lettori in tutto il mondo. L’efficacia del metodo, inoltre, è testimoniata anche da studi scientifici riportati in bibliografia, che mostrano come il programma abbia effetti comparabili a quelli di alcuni farmaci.
Il best seller internazionale sulla meditazione, dunque, merita senza dubbio un posto tra i migliori libri relativi al benessere mentale.

Libri sulla meditazione: Ricominciare da sé

PRO

  • In fondo al libro c’è qualche pagina bianca per consentire al lettore di prendere appunti e di meditare in forma scritta.
  • I concetti sono espressi in maniera semplice e coinvolgente, e si ha la sensazione di ascoltare un amico.
  • Non chiede di seguire tecniche specifiche, ma aiuta a comprendere i concetti alla base della meditazione e ad applicare quest’ultima alla vita.

CONTRO

  • Alcuni utenti ritengono che alcuni concetti siano poco concreti, a tratti assurdi.
  • Nonostante il libro sia tutto sommato scorrevole, vi sono alcuni punti in cui è necessario focalizzare troppa attenzione per arrivare a un livello di comprensione accettabile.
  • Vi sono alcuni passaggi eccessivamente ripetitivi.

A cura del maestro di meditazione indiano Osho, è stato pubblicato da Mondadori nel 2009 un libro intitolato “Ricominciare da sé”. L’obiettivo del libro è solo uno: aiutare il lettore a raggiungere la beatitudine, e decifrarne i segreti per farla propria.
A detta di molti, si tratta di un libro in grado letteralmente di cambiare la vita alle persone. Consigliato da molti psicologi ed esperti della psiche, non propone tecniche di meditazione da seguire, ma scava più nel profondo, e mira a trasmettere i concetti fondamentali per il benessere spirituale, senza i quali qualunque sessione di meditazione si rivela letteralmente inutile.
La scrittura del libro, a parte qualche eccezione, è molto fluida e coinvolgente, quasi come se si leggessero i consigli di un amico.
Per chi segue un percorso di introspezione individuale, si tratta senza alcun dubbio di uno dei libri da inserire nel proprio bagaglio culturale. È piacevole, non troppo lungo ma senza dubbio pregnante di significato.

Libri sulla meditazione: Quaderno d’esercizi di mindfulness

PRO

  • Il libro è di sole 64 pagine, ed è una guida utile per praticare esercizi di meditazione.
  • Grazie alle sue dimensioni compatte, può essere portato sempre con sé e consultato all’occorrenza.
  • Vi sono delle graziose illustrazioni che aiutano a rilassare ulteriormente corpo e mente, grazie ai toni adeguatamente studiati.

CONTRO

  • Non è particolarmente indicato per chi ha già una buona esperienza con la meditazione, poiché gli esercizi proposti sono essenziali.
  • È, secondo alcuni, poco completo rispetto ad altri libri della medesima fascia di prezzo.
  • Non ha alcuno spunto per poter approfondire i concetti.

“Quaderno d’esercizi di mindfulness” è un altro libro che, come specificato nel titolo, si propone di offrire consigli e suggerimenti sul come applicare correttamente le tecniche di meditazione. Scritto da Ilios Kotsou, si pone come ambizioso obiettivo quello di consentire al lettore di essere ‘qui e ora’, percependo appieno i propri sensi in ogni istante della vita, apprezzando così anche le più apparentemente trascurabili cose che caratterizzano la giornata.
Edito da Vallardi, somiglia molto a un taccuino, che nelle sue 64 pagine piene di consapevolezza e significato evita inutili giri di parole, fornendo una guida pratica e alla portata di tutti.
Il suo punto di forza – oltre alle spiegazioni semplici e accessibili anche ai principianti – sono senz’altro le illustrazioni realizzate da Augagneur, delicate e illuminanti, secondo alcuni utenti. Si tratta dunque di una guida compatta e semplice, ma non per questo meno valida, da portare sempre con sé.

Libri sulla meditazione: Il pensiero positivo

PRO

  • Il libro è molto breve e offre consigli che è possibile leggere velocemente ovunque.
  • L’autore si focalizza sul significato spirituale di alcuni termini che molto spesso vengono utilizzati con leggerezza.
  • Rispetto ad altri volumi sul mercato, ha un prezzo molto competitivo.

CONTRO

  • Per i cultori della mindfulness è un libro troppo scontato e ormai obsoleto.
  • Nonostante le poche pagine, alcuni concetti sono piuttosto ripetitivi.
  • Viene dato largo spazio alla promozione di altri volumi, il che non è stato apprezzato da molti lettori.

Marcello Borelli è un giovane autore indipendente con la passione per la meditazione. Da questo suo amore per il benessere mentale è nato il libro intitolato “Il pensiero positivo”, pubblicato nel 2019.
64 pagine sono sufficienti per realizzare un libro sulla mindfulness, e anche molti utenti Amazon sono d’accordo: l’autore si concentra infatti su alcuni concetti chiave, la cui comprensione è essenziale per potersi avvicinare alla meditazione in maniera coscenziosa e più completa.
Oltre a offrire spunti di riflessione in merito ad alcune parole chiave come “ottimismo”, propone anche semplici esercizi di mindfulness da mettere in pratica all’occorrenza ovunque ci si trovi, senza difficoltà o la necessità di strumenti particolari.
Di semplice comprensione, nonostante non sia indicato per coloro che hanno già esperienza con la mindfulness è caldamente raccomandato a tutti, come promemoria per ricordarsi di pensare sempre in positivo o per intraprendere un nuovo, emozionante, percorso spirituale.

Libri sulla meditazione: Il silenzio è una cosa viva. L’arte della meditazione

PRO

  • Si tratta di un libro breve ma ben scritto, in grado di aiutare chi desidera meditare.
  • Insegna a credere in se stessi, e lo fa con una scrittura eccellente.
  • Ha un costo molto accessibile.

CONTRO

  • Non offre esercizi veri e propri da seguire per meditare, è più un saggio da cui cogliere spunti di riflessione.
  • Il linguaggio ricco e profondo dell’autrice, per quanto delicato, può rivelarsi difficile per alcune persone.
  • Secondo alcuni utenti, nonostante la qualità il libro non ha un impatto sufficiente.

Chandra Livia Candiani ha pubblicato un libro dal titolo emblematico: “Il silenzio è una cosa viva. L’arte della meditazione”. Per l’autrice, la meditazione è innanzitutto questo: il silenzio. Il quale, è bene specificarlo, non va inteso solo come assenza di onde sonore, bensì come un silenzio interno, spirituale. Per cui, evitando di affollare la propria mente, anche fare una doccia diventa un’esperienza di preghiera e di meditazione, che non può che giovare allo spirito.
Anche questo, come i precedenti volumi, è molto breve: in meno di 150 pagine, racchiude tutto ciò che – secondo l’autrice – è la meditazione. E lo fa con un linguaggio delicato ma profondo, veloce ma non superficiale, che mette in mostra non solo la conoscenza dell’arte da parte dell’autrice, ma anche il suo talento.
Per questo libro, è superficiale parlare di recensioni: basti pensare che per molti utenti, la sua stessa lettura è gia da considerarsi come meditazione a tutti gli effetti.

CONCLUSIONI

Ognuno di questi volumi, nei suoi pregi e difetti, offre uno spunto di riflessione e può arricchire il lettore, qualunque sia la sua conoscenza della meditazione.
Nonostante la mia totale inesperienza in merito, leggerei con piacere il libro di Chandra Livia Candiamo Il silenzio è una cosa viva. L’arte della meditazione“, che sembra letteralmente aiutare le persone ad aprire gli occhi e il cuore dinanzi alla vita.