sabato 28 Marzo 1:39
Home Sport e tempo libero CD e Vinili Rap italiano: meglio l’ultimo disco di Achille Lauro o Luchè?
rap italiano

Rap italiano: meglio l’ultimo disco di Achille Lauro o Luchè?

Sponsored by Amazon

Il rap italiano ha raggiunto un grande successo negli ultimi anni grazie alla produzione di molteplici artisti di qualità. Ecco un rapido confronto degli ultimi lavori di due rapper di successo.

Achille Lauro e Luchè hanno tutta l’intenzione di continuare a sorprendere il loro pubblico. Scopriamo con quali prerogative.

 

Pour l’amour – Achille Lauro

por l'amour achille lauroUscito il 22 giugno, Pour l è il quarto lavoro discografico in studio dell’esponente della trap italiana Lauro De Marinis, conosciuto da tutti con lo pseudonimo di Achille Lauro.

Il rapper originario di Roma, reduce dall’esperienza di Pechino Express in compagnia del suo produttore Bass Doms, manifesta tutta la sua intenzione di cambiare sonorità. Nell’album, Achille vira decisamente verso un moderno samba trap, con suoni molto esotici che sembrano proiettare l’ascoltatore direttamente in Brasile. Dietro ai ritmi incessanti e all’apparente leggerezza sonora si nascondono comunque diversi conflitti interiori, con storie molto complicate.

Un chiaro esempio è rappresentato dalla traccia Burro e marmellata, nella quale vengono raccontati il disagio, la droga e le cattive compagnie con metafore alquanto particolari. Amore mì si focalizza su esseri umani in grado di raggiungere sembianze animalesche e di immergersi nella giungla, mentre BVLGARI è un pezzo di denuncia contro il lusso e lo sfarzo senza alcun confine, che possono condurre ad effetti deleteri.

L’album contiene anche una serie di esperimenti che Achille Lauro ha scelto di realizzare col suo produttore, confermando l’ecletticità di un artista ancora tutto da scoprire. Pour l’amour presenta diverse collaborazioni molto interessanti. Per esempio, c’è Cosmo nei brani Angelo blu e Mamacita, mentre il rap di Gemitaiz si fa notare in Thoiry Remix e Purple Rain. Ci sono anche i Gow Tribe in Midnight Carnaval, mentre è tutto da sottolineare Ammò, canzone interpretata insieme ai due colleghi campani Rocco Hunt e Clementino.

Nel complesso, Pour l’amour sembra in grado di mantenere le premesse e consente ad Achille Lauro di entrare in una nuova dimensione musicale, con un adeguato mix di leggerezza sonora e profondità testuale.

PRO

  • Album ricco di originalità e sonorità leggere
  • Testi molto impegnati
  • Evidenzia tutta la personalità di Achille

CONTRO

  • Poco adatto ai non appassionati del genere trap
  • A volte rischia di essere un disco confusionario
  • Sembra come la fine di un ciclo

Acquista Ora

Potere – Luchè

Potere LuchèÈ datata al 29 giugno l’uscita di Potere, il nuovo lavoro discografico del rapper napoletano Luca Imprudente, noto col semplice soprannome di Luchè.

Cosa bisogna aspettarsi da un album del genere? Di sicuro tanta attesa ha circondato un artista che non lasciava alcuna traccia di sé da oltre due anni e che ha ancora tanta voglia di stupire i suoi numerosi fan. Sedici sono le tracce presenti all’interno del disco di Luchè, ex esponente di spicco del collettivo musicale Co’Sang e in grado di camminare con le proprie gambe dal 2012. Non mancano gli spunti di interesse dal punto di vista puramente tecnico e le collaborazioni con diversi artisti, provenienti anche da altri generi musicali.

Potere si apre con un suggestivo duetto con la sorella di Luchè, Paola Imprudente, nella intro iniziale. Il lavoro è stato anticipato dal singolo Je ce credevo, un pezzo in dialetto napoletano che mette in mostra le doti vocali di un talento tra i più sopraffini della scena dell’hardcore hip hop nostrano. Un pezzo nudo e crudo, dall’elevata efficacia e che riesce ad arrivare direttamente al cuore di chi lo ascolta.

L’album contiene anche una collaborazione con l’altro rapper Gué Pequeno nel pezzo LV & Balmain, mentre Enzo Avitabile è co-protagonista nell’altra traccia Potere 2. C’è anche l’altro rapper Corrado Migliaro, conosciuto come CoCo, in occasione dei progetti Lo sai chi sono e Dieci anni fa. L’opera discografica si conclude con la bonus track Al mio fianco.

Con Potere, Luchè manifesta il suo desiderio di acquisire maggiori consensi anche all’infuori dei confini locali. L’artista sembra in grado di riuscirci benissimo grazie ad ottimi mezzi vocali a sua disposizione, abbinati a testi che pongono in evidenza la sua forte personalità.

PRO

  • Pezzi efficaci e sempre più compiuti
  • Testi estremamente maturi
  • Collaborazioni più che eccellenti

CONTRO

  • Disco non adatto a chi non ama il genere rap
  • Qualche traccia sembra avere poca consistenza
  • Forse un pelino commerciale

Acquista Ora

CONCLUSIONI

Achille Lauro e Luchè si confermano due talenti cristallini della scena trap italiana. Il secondo sembra più maturo, ma anche il primo resta un mondo tutto da scoprire.