lunedì 27 Luglio 18:04
Home Videogiochi PlayStation 4 One Piece: Pirate Warriors 4 per PS4, annientare i nemici non è...

One Piece: Pirate Warriors 4 per PS4, annientare i nemici non è mai stato così divertente

Sponsored by Amazon

One Piece: Pirate Warriors 4

PRO

  • introduzione degli imperatori giganti
  • esperienza di gioco non particolarmente impegnata e che richiede poco sforzo
  • sistema di progressione basato sulle mappe
  • buone le animazioni previste per le mosse speciali e movenze che vengono attuate nel corso dei vari combattimenti
  • ambientazioni curate e ricche di dettagli

CONTRO

  • vengono omessi gli eventi e i fatti salienti che si sono susseguiti in oltre vent’anni di One Piece
  • espressioni dei protagonisti poco realistiche
  • il giocatore dovrà stare molto attento nel seguire le indicazioni per evitare inaspettati game over

Appartenente al genere musuo, One Piece: Pirate Warriors 4, riesce a conquistare giocatori con gusti e preferenze variegate, grazie alle meccaniche sofisticate e alla formula divertente. Il quarto capitolo della serie è incentrato sulle vicende della ciurma di Cappello di Paglia e racchiude alcuni cambiamenti, sebbene l’impianto di gioco a tratti potrebbe sembrare un po’ ripetitivo. Scopriamolo insieme nel dettaglio.

Dalle rive del regno di Alabasta

One Piece: Pirate Warriors 4 parte con il tutorial ambientato nella regione di Wano, per poi andare indietro nel tempo utilizzando tutta una serie di emozionanti flashback che riportano alla memoria le gesta della ciurma. Dopo questa fase il giocatore si ritroverà sulle sabbiose spiaggia del regno di Alabasta.

Il nuovo capitolo della celebre saga di musou ha quale finalità quella di coinvolgere il giocatore dall’inizio alla fine, rendendolo comunque non molto partecipe di quelli che sono stati i fatti antecedenti a Dressrosa. In buona sostanza vengono omessi gli eventi e i fatti salienti che si sono susseguiti in oltre vent’anni di One Piece. La narrazione pertanto è molto snella e poco particolareggiata, aspetto che potrebbe non essere gradito a tutti coloro che si accingono a provare la serie per la prima volta.

Una volta giunti sul terreno sabbioso di Alabasta sarà facile apprezzare le meccaniche di gioco, rimaste sostanzialmente invariate rispetto al passato. Il giocatore sarà quindi chiamato a liberarsi dei numerosi nemici che provengono da ogni parte, per arrivare così allo scontro finale con il capo dell’area. La particolarità di questo genere si risolve proprio nella grande semplicità con cui sarà possibile disfarsi degli avversari. Basta solo mettere in atto gli attacchi speciali messi a disposizione per ogni protagonista.

Gli scontri e la scenografia di One Piece: Pirates Warriors 4

I vari scontri prevedono l’uso di colpi medi e pesanti che una volta andati a buon fine determinano l’incremento della barra di energia, in modo che i personaggi possano successivamente anche scagliare quelle mosse strettamente legate alle loro peculiarità fisica.

Interessante anche la scenografia nel complesso e quel senso di onnipotenza sprigionata dal personaggio, in grado di sbarazzarsi di tantissimi nemici senza con questo riportare danni, lesioni e ferite. Questo aspetto, del resto, è proprio la caratteristica dominante del genere musou. Gli utenti, pertanto, riusciranno a vivere un’esperienza di gioco non molto impegnata e che non richiede particolari sforzi.

Sistema di progressione

Degna di nota è anche l’aggiunta di nuovi elementi gameplay. A questo riguardo basta pensare all’introduzione degli imperatori giganti che quando ben controllati a calcare il campo di battaglia con una forza sorprendente.

La dinamica di gioco è adesso molto più interessante grazie all’introduzione del sistema di progressione, che consente di accrescere le abilità e le caratteristiche dei personaggi che fanno parte del roster. Ogni volta, spendendo delle monete e i Berry che vengono guadagnati, sarà possibile ottenere lo sblocco delle isole che sono raffigurante nelle mappe. Tutto questo non farà altri che far aumentare di livello i personaggi. Inoltre sarà possibile apprendere nuove mosse speciali che faranno conseguentemente accrescere i parametri fisici. Si precisa che il sistema di progressione basato sulle mappe consentirà di far aumentare il livello di tutti i combattenti coinvolti e l’apprendimento delle mosse al protagonista prescelto dal giocatore, offrendo così più libertà di azione.

Diari di gioco di One Piece: Pirates Warriors 4

In aggiunta al “Diario Narrativo”, che dura circa 15 ore, e al “Diario Libero”, dove si possono rigiocare le missioni in assoluta libertà e senza vincoli nella scelta del personaggi, si segnala la modalità “Diario del Tesoro” in cui si dovranno affrontare missioni con livello di difficoltà crescente, senza alcuna narrazione sullo sfondo. Una volta selezionato il personaggio, lo scopo sarà quello di liberare le varie zone della mappa dall’invasione degli eserciti. Non mancano missioni secondarie, che se da una parte allungano il gioco, dall’altra potrebbero rivelarsi un po’ ripetitive. In ogni caso queste missioni aiutano il giocatore a guadagnare tante utili risorse per poter sbloccare i personaggi del roster.

Le considerazioni di Guida allo Shopping

One Piece Pirate Warriors 4 sarà certamente apprezzato da coloro che desiderano trascorrere qualche ora all’insegna del divertimento. L’intero comparto tecnico appare migliorato rispetto al passato, così come le animazioni previste per le mosse speciali e le movenze attuate nel corso dei vari combattimenti. Migliorabili, invece, le espressioni dei protagonisti, spesso incapaci di trasmettere in modo realistico le varie emozioni anche durante le fasi del dialogo. Anche la telecamera di gioco, specie quando si è chiamati a controllare i personaggi giganti, non è in grado di rimanere legata all’azione e ciò genera un po’ di confusione.

Apprezzabili i dialoghi in lingua italiana, anche se prevalentemente incentrati sulle informazioni che riguardano la missione in corso. Il giocatore dovrà stare molto attento nel seguire le indicazioni per evitare inaspettati game over. Molto curate e ricche di dettagli le ambientazioni e davvero impressionante la mole di nemici che si muovono in contemporanea.

ALTRI PRODOTTI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

GLI APPROFONDIMENTI DI GUIDA ALLO SHOPPING