Home Amazon Week Motorola One Zoom: lo smartphone a cui è quasi impossibile trovare un...

Motorola One Zoom: lo smartphone a cui è quasi impossibile trovare un difetto

Sponsored by Amazon

Motorola One Zoom

PRO

  • Quad Camera con sensore da 48 MP, zoom ottico e stabilizzatore OIS
  • Lunga durata della batteria e caricamento rapido con turbopower
  • 4GB di RAM che evitano il rallentamento del telefono pur aprendo più applicazioni contemporaneamente
  • Spazio di archiviazione senza limiti e senza costi su Google Photos
  • Prezzo contenuto

CONTRO

  • Rispetto ad altri telefoni decisamente più leggeri, i suoi 190 grammi di peso si fanno sentire
  • Anche se complessivamente il telefono è veloce, il processore non è un top di gamma
  • Mancanza di audio in stereofonia, l’unico altoparlante presente si comporta bene, ma non raggiunge livelli eccelsi

Il grande punto di forza del Motorola One Zoom è senza dubbio la telecamera. È una Quad Camera da 48 MP, lo zoom ottico è ad altissima risoluzione per ingrandimenti importanti che non inficiano la qualità delle foto. Lo stabilizzatore di movimento OIS (stabilizzatore ottico di immagine) annulla la possibilità che gli scatti siano sfocati ed è davvero un elemento che fa sentire la sua presenza in ogni momento. A questo si aggiunge anche la fotocamera di profondità che consente di sfocare lo sfondo a intensità diverse, lasciando naturalmente nitido il soggetto in primo piano.

La tecnologia Quad Pixel migliora la sensibilità alla luce presente in un ambiente e anche in condizioni particolarmente buie, le foto risulteranno più luminose.
Non per ultimo va sottolineata la presenza di lenti grandangolari che arrivano a includere nell’immagine porzioni fino a 4 volte più grandi di quanto riesca a fare una lente standard. Al momento questo grandangolo è uno dei migliori in circolazione, sbaragliando la concorrenza.

Le caratteristiche estetiche del Motorola One Zoom

Il design del nuovo Motorola One Zoom dai bordi arrotondati è elegante, grazie anche al vetro satinato della parte posteriore che non si macchia e sul quale non restano impronte, disponibile in tre versioni di colori: grigio elettrico, viola cosmico e bronzo spazzolato. Quando la M alata sul retro si illumina, indicando l’arrivo di una notifica, l’effetto è davvero stupefacente e accattivante.
Pesa 190 grammi, chi proviene da smartphone particolarmente slim potrebbe sentire la differenza e non è certamente piccolo con i suoi quasi 16 centimetri di lunghezza e 7,5 di larghezza.
Lo schermo infatti ha un display da 6.4 dal contrasto nitidissimo e per sbloccarlo si è introdotta la tecnologia della lettura dell’impronta digitale che funziona benissimo, il sensore infatti è molto sensibile e veloce.

Le specifiche tecniche del Motorola One Zoom

Il processore non è sicuramente di fascia alta. È un Qualcomm Snapdragon 675 octa-core, non uno degli ultimissimi modelli quindi, eppure fa egregiamente il suo dovere.
Questo telefono ha una ricezione di segnale davvero esagerata e dove altri marchi fanno fatica ad avere campo il Motorola raggiunge facilmente il massimo in LTE. Oltretutto in assenza di wifi appare molto più veloce e fluido questo processore che non un più moderno 835.
La batteria da 4000 mAh promette di offrire, con un utilizzo medio del cellulare, due giorni di durata e la ricarica è veloce grazie alla tecnologia turbopower.

Le particolarità del Motorola One Zoom

Il Motorola One Zoom offre un’interessante funzione e un vantaggioso spazio. Elementi di cui, in quest’epoca in cui sembra non si possa fare a meno di foto e video, sono indispensabili.
Per quanto riguarda il primo elemento, la caratteristica si chiama exclusive moto experiences e permette di aprire le app preferite in modo intuitivo e veloce tramite un software che interpreta i gesti e le interazioni.
Google Photos aggiunge, ai già 128 MB di memoria presenti sul telefono, uno spazio praticamente illimitato dove archiviare, tramite un backup automatico, il contenuto dello smartphone che, in un secondo momento, può essere ricercato, condiviso o modificato a proprio piacimento su qualsiasi dispositivo di cui si è in possesso.

Le considerazioni di Guida Allo Shopping

Le considerazioni finali, alla luce di una valutazione complessiva e completa sul Motorola One Zoom, sono positive. Motorola, come in passato, resta un marchio affidabile e funzionale, che dura nel tempo.
La personalizzazione del telefono secondo i propri gusti è vastissima con Moto Actions e Moto Display che sono sempre più evoluti e irrinunciabili, la durata della batteria ottima e la fotocamera, di cui si è già parlato abbondantemente, eccezionale.
Pochi e trascurabili gli elementi negativi che caratterizzano questo smartphone, ma che comunque vanno evidenziati per una recensione completa e imparziale. Le dimensioni e il peso non sono sicuramente punti di forza di questo telefono, pesa 190 grammi e il suo display è abbastanza grande. L’altoparlante, non essendo stereofonico, non ha soddisfatto pienamente tutti i possessori del Motorola One Zoom, soprattutto chi proveniva da sistemi più avanzati, ma considerando tutti gli aspetti positivi fin qui elencati, sulle note stonate si può tranquillamente chiudere un occhio.

Anche il processore non appartiene alla fascia alta della gamma, eppure lavora benissimo, il sistema è veloce e non si manifestano rallentamenti, quindi sebbene non sia un modello appena uscito e performante, ha superato il test a pieni voti.
Motorola è stata acquistata prima da Google Inc nel 2011, per poi passare nel 2014 sotto il controllo della Lenovo. E quello che è a tutt’oggi inspiegabile è la quasi totale mancanza di pubblicità e sponsorizzazione di prodotti molto validi sul mercato. Un silenzio e un vivere nell’ombra che di certo non fa bene alle vendite.
Infine un mistero da risolvere è perché si chiami Motorola One Zoom, quando in realtà non appartiene e non è certificato Android One. Una stranezza che potrebbe far storcere il naso a chi lo acquista pensando che sia un prodotto Android One.

ALTRI PRODOTTI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

GLI APPROFONDIMENTI DI GUIDA ALLO SHOPPING