Home Elettronica Smartphone rugged, i dispositivi antiurto in grado di resistere a qualsiasi sollecitazione

Smartphone rugged, i dispositivi antiurto in grado di resistere a qualsiasi sollecitazione

Sponsored by Amazon

Gli smartphone rugged sono una scelta ideale per tutti coloro che necessitano di un dispositivo mobile in grado di resistere ad ogni tipo di sollecitazione. Ecco cinque proposte tutte da scoprire, tra le quali hai solo l’imbarazzo della scelta per usufruire di un prodotto dalla qualità sicura e garantita ad un prezzo estremamente contenuto.

Smartphone Rugged: Blackview BV5900

PRO

  • Telefono estremamente robusto
  • Batteria dalla capacità sorprendente
  • Ottime performance anche grazie ad Android 9.0

CONTRO

  • Non è presente la ricarica wireless
  • Volume delle conversazioni un po’ limitato
  • Qualche piccolo problema di stabilita software

Iniziamo dal dispositivo mobile concepito dal marchio Blackview, perfetto se necessiti di un modello dal design robusto e dalla batteria molto capiente.

Tale prodotto resiste al meglio alla polvere e funziona sott’acqua fino ad una profondità di un metro e mezzo, oltre a restare intatto dopo cadute di una certa entità. La sua batteria ha una capacità pari a 5580 mAh per uno smartphone dotato di sistema operativo Android 9.0, con processore da quattro core coadiuvato da una RAM da 3 GB. Il display ha una diagonale da 5,7 pollici con risoluzione HD e il comparto fotografico dispone di una fotocamera posteriore da 13 Megapixel e una frontale da 5. Lo spazio di archiviazione disponibile è pari a 32 GB, con la chance di inserire una memoria esterna e di usufruire della funzionalità Dual SIM. Tra i sensori aggiuntivi, vanno segnalati il lettore di impronte digitali, la torcia elettrica, il sistema di riconoscimento facciale e la compatibilità con Bluetooth, GPS, Glonass e HotSpot.

Smartphone Rugged: Doogee S40

PRO

  • Rapporto fra qualità e prezzo davvero sorprendente
  • Robustezza fuori dal comune
  • Capacità di resistere ad ogni tipo di agente atmosferico

CONTRO

  • Non mancano i casi di rotture troppo rapide
  • Riconoscitore di impronte che può impallarsi
  • Tasto SOS poco soddisfacente

Andiamo avanti con questa interessante proposta proveniente dall’emergente marchio cinese Doogee, che punta su batterie sorprendenti e prezzi molto contenuti.

Questo smartphone rugged funziona con l’ausilio del moderno sistema operativo Android 9.0 Pie e monta a bordo un chipset Mediatek MT6738, fornito di mini-processori Cortex-A53 dalla frequenza grafica pari a 1.5 GHz. Il tutto coadiuvato da una scheda grafica IMG Ge8100 e da una memoria RAM da 3 GB, mentre lo storage interno è pari a 32 GB e può essere assistito da una memoria esterna microSD fino ad un massimo di ulteriori 32 GB. Disponibile nelle varianti nera e arancione fuoco, il prodotto pesa 238 grammi e ha un display da 5,5 pollici con pannello multi-touch e vetro Gorilla Glass 4. Sono presenti una fotocamera posteriore da 8 Megapixel e una frontale da 5, con batteria da ben 4650 mAh dalla durata garantita per un’intera giornata.

Smartphone Rugged: Cubot King Kong 3 IP 68

PRO

  • Resistente e costruito con materiali premium
  • Molto bene l’impermeabilità
  • Touchscreen ad alta reattività

CONTRO

  • Un pochino troppo pesante
  • Un po’ scomoda la funzione Dual SIM
  • Altoparlanti che possono diventare rumorosi, seppur molto potenti

Proseguiamo con un prodotto proveniente anch’esso dalla lontana Cina, fornito della certificazione IP68 di impermeabilità ad acqua e polvere.

Il device è dotato di un involucro in poliestere dalla resistenza garantita e di un display da 5,5 pollici, immerso in un vetro Gorilla Glass che lo rende pressoché infrangibile. Sopporta al meglio ambienti sia freddi sia caldi ed è dotato di una sorprendente batteria da ben 6000 mAh, predisposta per la ricarica rapida e dallo standby molto elevato. Il display ha una diagonale da 5,5 pollici con risoluzione di 1440×720 pixel, con processore Mediatek MT6763 da 2.5 GHz e ben otto Core. La memoria RAM è di 4 GB e lo spazio di archiviazione interno tocca i 64 GB, espandibili fino a 128 GB con una scheda esterna TF. Il prodotto supporta il Dual SIM e funge con il sistema operativo Android 9.0, con doppia fotocamera posteriore da 16+2 Megapixel e una frontale da 13.

Smartphone Rugged: Ulefone Armor X5

PRO

  • La scocca rinforzata lo rende resistente ad urti, graffi, polvere e acqua
  • Niente male neanche il comparto gaming
  • Velocità di elaborazione fuori dal comune

CONTRO

  • Prodotto un po’ più pesante della media
  • Microfono dalla voce un pochino bassa
  • Leggermente difficile rimuovere le schede interne

Anche Ulefone entra nella mia lista dei migliori smartphone rugged con un modello dalla qualità altamente certificata.

Anche in questo caso, il primo aspetto che salta all’occhio è la certificazione IP68, che lo rende conforme agli standard militari e perfetto per un utilizzo in esterno. Protegge al meglio da acqua e polvere e resta intatto di fronte ad urti di uan certa veemenza. Supporta al meglio Android 9.0 e dispone di un processore da otto Core con 2.0 Ghz di frequenza, unito a 3 GB di memoria RAM, 32 GB di storage interno ed espansione fino a ben 256 GB. L’interfaccia grafica molto gradevole viene unita ad una batteria interna da 5000 mAh con sistema di ricarica rapida. Per quanto riguarda il comparto fotografico, sono presenti due fotocamere posteriori da 13+2 Megapixel e una frontale da 5. Il tutto con uno schermo da 5,5 pollici dalla risoluzione HD+ e il supporto pieno a tutte le reti di ultima generazione, compresa la 4G+.

Smartphone Rugged: Unihertz Atom

PRO

  • Notevole rapidità di esecuzione in ogni operazione
  • Perfetto per chi deve utilizzare lo smartphone in maniera essenziale
  • Molto interessante sotto l’aspetto estetico

CONTRO

  • Qualche difficoltà a leggere i testi a causa di uno schermo molto piccolo
  • Sistema vivavoce non memorabile
  • Durata della batteria inferiore rispetto a quanto preventivabile

Ho concluso il mio paragone tra questi cinque smartphone rugged con un prodotto diverso dagli altri, dalle proprietà sorprendenti.

Il primo aspetto che salta all’occhio riguarda le dimensioni molto compatte, con uno schermo da soli 2,45 pollici che rende questo device molto simile a quelli del passato. Nonostante ciò, monta a bordo un moderno sistema operativo Android 9.0, con processore octa Core da 2 GHz di frequenza massima, RAM da 4 GB e ROM da 64 GB. La fotocamera posteriore garantisce foto fino a 16 Megapixel di risoluzione, mentre quella frontale arriva agli 8 GB. La batteria interna da 2000 mAh garantisce una durata più che sufficiente, avendo comunque a che fare con un modello che non ha grandi pretese sotto l’aspetto relativo alle prestazioni. È predisposto per la Dual SIM e per tutte le principali reti di connessione, dalla GPS alla GLONASS passando per le versioni più avanzate di Bluetooth e WiFi.

CONCLUSIONI

Tra i cinque smartphone rugged mostrati nella lista, quello prodotto da Ulefone è sembrato quello più resistente e performante. In alternativa, può andare bene la proposta offerta da Doogee.