Gli smartphone sono costosi, ma i vettori wireless come Vodafone e Wind | Tre fanno di tutto per renderli accessibili. Perché non comprare un Samsung Galaxy Note 9 da migliaia di euro se devi pagare solo 30€ al mese? Quello che potresti non capire immediatamente è che stai ancora bruciando centinaia di euro che potresti risparmiare per comprare qualcosa che probabilmente sarà altrettanto prezioso per te. Il tuo nuovo costoso telefono ti impedirà inoltre di cambiare operatore fino a quando non finisci di pagarlo. Una volta che lo possiedi a titolo definitivo, il dispositivo è probabilmente bloccato su quel particolare operatore, rendendo più difficile la ricerca di un piano tariffario adatto a te e alle tue esigenze.

Risparmiare scegliendo uno smartphone economico

Perché pagare 800 o 1000€ quando puoi ottenere un telefono economico, davvero funzionale, per una frazione del prezzo? Abbiamo testato decine di telefoni quest’anno per trovare i migliori smartphone economici. Il nostro smartphone preferito è praticamente pari per caratteristiche e performance a quasi tutti i dispositivi che è possibile acquistare a costi maggiori, e le nostre ulteriori selezioni hanno un ottimo equilibrio tra prezzo e lusso. In questi giorni è facile spendere troppo per uno smartphone. L’iPhone di fascia alta di Apple X, l’iPhone XR, l’iPhone XS e l’iPhone XS Max possono costarti migliaia di euro e Samsung Galaxy S9 e Galaxy Note 9 di fascia alta non sono molto più economici.

Le alternative meno costose

Per fortuna, al giorno d’oggi, il modo di trovare alternative meno costose e più economiche rispetto a questi dispositivi di punta è più reale che mai. L’elenco di funzionalità condivise tra i dispositivi di fascia media e quelli premium continua a crescere, mentre il divario in termini di qualità continua a ridursi. Con i telefoni di fascia alta che aumentano di prezzo ogni anno, sembra quasi inevitabile che vedremo molti più OEM tentare di dominare il ribollente mercato secondario.
Samsung, Motorola e, più recentemente, Nokia, hanno tutti tentato di tentare i consumatori con dispositivi che offrono specifiche di livello quasi monomarca con un budget modesto. Ecco la nostra lista dei migliori smartphone che è possibile trovare per meno di 500-600€.

Smartphone OnePlus 6 Silk White

OnePlus ha introdotto un nuovissimo design completamente in vetro con OnePlus 6 che è totalmente incentrato sulla raffinatezza,. Il retro è elegante, quasi simile al Galaxy S9, mentre quello anteriore ospita il display AMOLED da 6,28 pollici. Questo telefono ha anche le ultime specifiche disponibili sul mercato: un SoC Snapdragon 845, 6 o 8 GB di RAM e fino a 256 GB di spazio di archiviazione. Anche le due fotocamere sono state migliorate per questa versione. Viene fornito con sensori doppi 16 e 20MP sul retro con aperture f / 1.7, oltre a una dimensione del pixel maggiore del 19% rispetto al 5T. Ci sono anche modalità video al rallentatore che consentono riprese a 720p a 480fps e 1080p a 240fps. Puoi anche girare video 4K a 60fps. Inoltre, questo è probabilmente uno dei primi dispositivi su cui verrà installato Android P da subito. Per tutti voi che non badate troppo alle fotocamere montate sui vostri smartphone, ma volete aggiornamenti rapidi, OnePlus 6 potrebbe essere giusto per voi. Costa circa 200€ in meno di altri dispositivi con processori Qualcomm Snapdragon 845 di fascia alta, con schermi AMOLED, 6 GB di RAM e 64 GB di storage interno. Le nostre uniche lamentele sono che la fotocamera ha alcune stranezze (ancora sostenibili) e il design elegante con il retro di vetro rende questo telefono più delicato. È, poi, solo a prova di spruzzi, invece di totalmente impermeabile.

PRO

È un telefono comodo, piacevole, veloce al miglior prezzo in circolazione, e funziona anche su operatori GSM.

CONTRO

Design fragile, non completamente impermeabile, da verificare l’integrazione degli aggiornamenti e fotocamera con qualche discontinuità.

Acquista su Amazon a EUR 569,00

Smartphone Sony Xperia XZ2 Compact

 Il successore di Xperia XZ1 Compact è l’ultimo telefono Sony a spremere le caratteristiche degli smartphone di fascia alta in uno smartphone di forma ridotta. Può anche avere un display da 5 pollici, ma l’Xperia XZ2 Compact ha ancora il chip mobile più potente che si possa acquistare attualmente, il processore Qualcomm Snapdragon 845. Ha anche 4 GB di RAM e 64 GB di memoria integrata, insieme a una batteria da 2.870 mAh. Inoltre, ha una resistenza all’acqua e alla polvere IP68 e una fotocamera posteriore da 19 MP con la tecnologia Motion Eye di Sony, che dovrebbe catturare le foto un paio di secondi prima che l’utente scatti effettivamente la foto per ottenere immagini migliori. Il video al rallentatore a 960 fps è ancora disponibile, ma ora è stato aggiornato a una risoluzione di 1080p e la fotocamera supporta nativamente la registrazione video HDR per colori più ricchi e maggiori dettagli. L’app 3D Creator Sony implementata lo scorso anno per la creazione di scansioni di modelli 3D è stata anche migliorata per supportare la fotocamera frontale da 5 MP di questo telefono. Lo si può trovare in Italia a soli 494€.

PRO

L’autonomia della batteria è eccellente e con un utilizzo intenso si arriva a fine giornata con il 30% di carica, ottima la gestione della scarica soprattutto in stand by. Il comparto fotografico fa buone foto anche con scarsa illuminazione senza eccedere con la saturazione dei colori.

CONTRO

L’unica nota negativa, il contrappasso per avere autonomia e prestazioni è uno spessore importante. I bianchi sul display non sono brillanti.

Acquista su Amazon a EUR 494,00

Smartphone Honor 10

 The Honor 10 è l’ultimo telefono di punta di alta gamma per il marchio Honor. Ha un display LCD FullView da 5,84 pollici con una risoluzione di 2,280 x 1080, un rapporto 19: 9, una fotocamera selfie da 24MP. Per quanto riguarda la qualità del display, è alla pari con i soliti pannelli 1080p che si trovano nella maggior parte dei telefoni di fascia media. I colori sono nitidi, gli angoli di visualizzazione sono abbastanza coerenti e luminosi da poter essere utilizzati anche alla luce diretta del sole. Per impostazione predefinita, l’Honor 10 assume la modalità Vivido che satura i colori per un ulteriore impatto visivo. È possibile passare a una modalità normale molto più fredda nel menu impostazioni. C’è anche un quadrante della temperatura per le modifiche più sottili e una modalità comfort per gli occhi per filtrare la luce blu. Quest’ultima può essere programmata per una determinata ora del giorno e un comando opzionale di risoluzione intelligente che la abbassa automaticamente fino a 1.520 x 720 per conservare la batteria quando richiesto. Mentre il pannello LCD di Honor 10 non offrirà mai il tipo di neri profondi o i colori scoppiettanti di un display OLED di fascia alta, non ci sono compromessi ovvi rispetto ad altri dispositivi molto più costosi. L’unica eccezione a questa regola è la possibile mancanza di vetri temperati: sembra che il pannello frontale di Honor 10 sia fragile quanto la sua controparte serie V. Il cambiamento più sorprendente è rappresentato dalle nuove colorazioni Phantom Blue e Phantom Green e dal design in vetro 3D. Sarete letteralmente spiazzati dal pannello posteriore luccicante di Honor 10. Sul lato destro, abbiamo un comando del volume fisico / pulsante di scatto e il tasto di accensione, mentre a sinistra si trova il vassoio dual-SIM. A differenza dei modelli precedenti, non è possibile utilizzare una scheda microSD in uno degli alloggiamenti, quindi si è bloccati con il solo spazio di archiviazione integrato. L’unica altra caratteristica importante del design è il sensore di impronte digitali. In un design elegante, il sensore frontale è ora sotto il vetro, con il solito rientro sostituito da un profilo ovale minimalista sulla cornice inferiore piatta. Honor dice che il nuovo design significa che sarete in grado di utilizzare il lettore quando è bagnato – il che è assolutamente vero – ma vale la pena notare che l’Honor 10 non è stato certificato IP per resistenza all’acqua o alla polvere. L’Honor 10 dispone anche di una suite “AI Camera” resa possibile dalle funzionalità NPU del Kirin 970 SoC e dalla doppia fotocamera da 24MP e 16MP sul retro. Secondo Honor, questa tecnologia “AI 2.0” consente di migliorare i ritratti in modalità selfie, con il rilevamento del volto migliorato e altre funzioni della fotocamera. Il SoC ha una comprovata esperienza nel fornire prestazioni fluide e affidabili e abilitare funzioni IA avanzate grazie alla Neural Processing Unit (NPU). Presenta 4 GB di RAM di serie per il modello europeo e la GPU Mali-G72 MP12. L’Honor 10 ha un ultimo trucco nella sua manica: AI Shopping. Tocca l’icona a forma di occhio e l’app fotocamera si trasformerà in un’app di visual shopping che può teoricamente analizzare qualsiasi prodotto nel mirino e portarti direttamente a un link dove puoi acquistarlo online. La funzione però è basata su Amazon Assistant, quindi a meno che l’oggetto desiderato sia in vendita su Amazon, non ti serve. Nella sua ultima versione, non c’è quasi nessun elemento visivo che non si possa modificare in una certa misura. Ci sono quasi troppe opzioni di controllo da prendere in considerazione e ricordare. Una nota negativa: il selettore delle applicazioni, i controlli dei gesti e le opzioni dei pulsanti di navigazione sono sparsi ovunque.

PRO

Design davvero abbagliante, con una esperienza di visualizzazione display 19: 9.
Il processore Kirin 970 garantisce prestazioni incredibili, e ha altre ottime specifiche per il prezzo abbordabile. Buona durata della batteria.

CONTRO

Nessuno slot per schede microSD, vetro pericolosamente scivoloso, nessuna valutazione IP per polvere e umidità, modalità shopping visuale ancora non funzionante.

Acquista su Amazon a EUR 337,00

Smartphone Nokia 7 Plus

Il Nokia 7 Plus è stato posizionato come dispositivo di fascia media nel portafoglio di telefoni cellulari Nokia 2018 di HMD Global. La società ha adottato Android One su tutta la linea. L’esperienza Android degna di fiducia, unita a una scheda tecnica interessante, rende il Nokia 7 Plus un prodotto ben fatto. Ha un punteggio elevato sul piano dell’estetica. Trasuda classe e sembra stupendo. Gli inserti di rame del telefono – la striscia che corre lungo i bordi, i pulsanti e anche gli anelli attorno al modulo della fotocamera. Presenta un display 18:9 che domina la parte anteriore. I bordi arrotondati rendono il telefono piacevole e comodo da impugnare. La morbida finitura opaca e il rivestimento ceramico sul retro conferiscono una piacevole sensazione tattile che aiuta a evitare che il telefono scivoli dalla mano. Il modulo della telecamera sporge leggermente dal retro, ma il rivestimento in rame riesce, probabilmente, a proteggere le lenti dai graffi. Costruito da un unico blocco di alluminio serie 6000, il Nokia 7 Plus dà la sensazione di essere solido e ben costruito. 183 grammi: è un po’ pesante, ma il peso è distribuito abbastanza bene. Sfoggia un display IPS LCD Full HD da 6 pollici con un rapporto di aspetto 18:9 e una densità di pixel di 402ppi. È il primo dispositivo del portafoglio Nokia ad adottare la nuova tendenza dei display più alti. Abbastanza vivido e gli angoli di visuale sono fantastici. Per un LCD, i neri sono così profondi che quasi lo scambieresti per un pannello OLED. Se si preferiscono colori più realistici, considerate però che il Nokia 7 Plus è leggermente saturo. Personalmente, mi piace abbastanza. Sfortunatamente, il display non è troppo luminoso, quindi la leggibilità della luce solare non è eccezionale. La risposta al tocco sul Nokia 7 Plus è perfetta e lo scorrere del pollice sul display fornisce un feedback immediato. È anche dotato di Corning Gorilla Glass 3 per la protezione antigraffio. Alimentato dal nuovo chip Qualcomm Snapdragon 660 octa-core con GPU Adreno 512, il Nokia 7 Plus è dotato di 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, espandibile fino a 256 GB con una scheda microSD. Con solo le app predefinite in esecuzione in background, ci sono 2,7 GB di RAM disponibili in qualsiasi momento. Snapdragon 660 è uno dei SoC più potenti per gli smartphone di fascia media, in grado di gestire le prestazioni di punta con un budget limitato utilizzando i core Kryo 260 prodotti con il processo FinFET a 14 nm. Questa potenza combinata con Android di serie rende il Nokia 7 Plus un modello solido. Ha una batteria da 3.800 mAh che durerà facilmente un giorno e mezzo, considerando un utilizzo moderato. Anche con il mio uso aggressivo, sono riuscito a portarlo tutto il giorno in giro con circa il 20 percento di batteria rimanente al momento di andare a dormire. Lo ho testato su video HD standard, per una durata di oltre 13 ore. Una volta esaurita la batteria, il Nokia 7 Plus supporta la ricarica rapida Quick Charge 3.0. Il caricabatterie in dotazione può caricare il telefono da zero a 100 percento in meno di due ore. Una delle sue funzionalità meno conosciute è la sua cattura audio spaziale con tre microfoni, che è molto utile per i creatori di contenuti e per le persone che registrano molti video. Il Nokia 7 Plus è un dispositivo dual-SIM, con uno slot per vassoio ibrido in modo da poter utilizzare due nano-SIM o una nano-SIM e una scheda microSD. Lo scanner delle impronte digitali sul retro funziona abbastanza velocemente, anche se è posizionato un po’ troppo alto per i miei gusti. Se hai le mani piccole, è probabile che tu abbia qualche problema a raggiungerlo comodamente. Il Nokia 7 Plus utilizza una configurazione a doppia fotocamera sul retro con ottica Zeiss. C’è un obiettivo primario da 12 megapixel con apertura f / 1,75 e pixel da 1,4 μm abbinato a un teleobiettivo da 13 megapixel con apertura f / 2.6 e pixel da 1,0 μm. Riesce a scattare alcune grandi immagini alla luce del giorno con colori nitidi e una buona quantità di dettagli. La fotocamera spesso impiega un po’ di tempo per mettere a fuoco e gli scatti di azione mostrano del rumore e del mosso. Per i ritratti o gli scatti posati, il teleobiettivo sfoca lo sfondo e il rilevamento dei bordi è abbastanza buono. Il teleobiettivo offre uno zoom ottico 2x senza perdita di luce, mentre lo zoom digitale 10x al bisogno. Grazie all’apertura f / 1,75, la fotocamera riesce a catturare in media una buona quantità di luce. Il flash LED a doppio tono non è troppo potente e aiuta a mantenere la tonalità della pelle naturale e il bilanciamento del bianco. Nella parte anteriore, c’è una fotocamera da 16 MP con apertura f / 2.0 e ottica Zeiss. La maggior parte dei selfie ha una buona riproduzione dei colori e dettagli sufficienti per rendere felici i tuoi social follower. La fotocamera posteriore supporta la registrazione video 4K a 30 fps (la fotocamera frontale supporta la registrazione video a 1080p). Non c’è stabilizzazione ottica dell’immagine e la stabilizzazione automatica dell’immagine elettronica funziona solo in modalità 1080p. C’è anche la modalità a doppia vista, precedentemente commercializzata come “bothie”. Consente di scattare foto o registrare e trasmettere video utilizzando contemporaneamente sia le telecamere anteriori che quelle posteriori. È un’opzione interessante per i vlogger, ma è praticamente inutile per la maggior parte degli altri utenti. Il Nokia 7 Plus viene fornito con Android 8.1 Oreo con supporto per Project Treble.

PRO

Ottima qualità costruttiva e design di alta qualità. Prestazioni solide e affidabili. Ottima durata della batteria.

CONTRO

Prestazioni audio medie. Le prestazioni della fotocamera in condizioni di scarsa illuminazione devono essere migliorate.

Acquista su Amazon a EUR 289,00

Smartphone Moto G6, Moto G6 Plus e Moto G6 Play

Lenovo ha lanciato la famiglia Motorola Moto G6 in un evento a San Paolo, in Brasile. La nuova gamma – composta da Moto G6, Moto G6 Plus e Moto G6 Play – è l’ultima della serie di Lenovo a basso costo, ad alte prestazioni. Moto G6 Plus è il telefono di fascia alta della famiglia G6, che include Moto G6 Play e Moto G6 standard. La versione Plus ha un ampio display LCD IPS da 5,93 pollici, con un processore Qualcomm Snapdragon 630. È disponibile per 4 GB di RAM e 64 GB di memoria integrata, insieme a una doppia fotocamera da 12 MP e 5 MP, una fotocamera frontale da 8 MP e una batteria da 3.200 mAh. Le edizioni 2018 della gamma Moto G hanno abbracciato il formato di visualizzazione 18: 9, con entrambi gli schermi Moto G6 e G6 Plus con schermo a risoluzione 2.160 x 1.080 (Full HD +), mentre il display G6 Play arriva a 1.440 x 720 pixel. Altre caratteristiche del design moderno sono state abbandonate sul ciglio della strada. G6 e G6 Plus condividono capacità della batteria e configurazioni della fotocamera simili, ma il G6 Plus è dotato di un chipset Snapdragon 630, 4 o 6 GB di RAM e 64 o 128 GB di spazio di archiviazione. Il normale G6 è dotato di Snapdragon 450 SoC, 3 o 4 GB di RAM e 32 o 64 GB di spazio di archiviazione. Sul davanti della fotocamera, la G6 e la G6 Plus dispongono di due fotocamere da 12 e 5 MP sul retro. Se il tempo di attesa della ricarica è la tua preoccupazione principale, allora la G6 Play potrebbe essere la strada da percorrere, poiché racchiude una batteria con capacità di 4.000 mAh. Motorola dichiara una durata fino a 36 ore con una singola carica. Questo è il dispositivo meno potente del gruppo però. Dispone di un processore Qualcomm Snapdragon 427, 2 o 3 GB di RAM e 16 o 32 GB di memoria integrata. Tutti e tre i dispositivi hanno un “nano-rivestimento” resistente all’acqua, ma non hanno un rating IP per polvere e umidità ufficiale. Sono inoltre dotati di supporto per schede microSD fino a 128 GB, sono tutti telefoni dual-SIM e montano tutti Android 8.0 Oreo.

PRO

Con poco di più di 200 euro vi metterete in tasca uno smartphone con 4 gb di RAM, 64 gb di ROM, slot scheda micro SD, sensore impronte, display 5.7″ FHD+ (1080×2160), gorilla glass davanti e dietro, bello da vedere, veloce, leggero e con una delle versioni di Android 8.0 + “pulite” sul mercato. Il GPS funziona molto bene e anche l’interfacciamento all’Android Auto dell’infotainment della vettura è veloce e preciso. La ricarica Turbo Power poi è sempre una goduria (in pratica Qualcomm Quick Charge 3.0). Inclusa nella confezione anche una cover trasparente di silicone

CONTRO

L’unico passo indietro rispetto al Moto X Style è la fotocamera, 12 mpx contro i 21 dell’X Style. Considerando però che stiamo parlando di uno smartphone direi che fa il suo sporco lavoro e va bene così.

Acquista su Amazon a EUR 158,28

CONLCUSIONI

OnePlus 6 è veloce, facile da usare e appare premium come i telefoni che costano quasi il doppio del prezzo. In breve, è incredibile.
Se vuoi un costo accettabile, un’esperienza premium e non vuoi perdere le funzioni extra, acquista questo telefono.