Se ti prende la voglia di canoa allora un kayak gonfiabile è la risposta giusta per soddisfare la tua passione. Pratico, funzionale, sicuro e divertente. Ma per compiere una buona scelta devi prima analizzare alcuni parametri e vagliare con attenzione le diverse proposte del mercato.

Le canoe gonfiabili sono sicure perché la loro struttura è capace di assorbire gli urti e i migliori modelli sono dotati di un sistema che consente il galleggiamento anche se una parte viene danneggiata. Poliammide e PVC sono i principali materiali con cui i kayak gonfiabili vengono prodotti poiché coniugano resistenza a comfort e prestazioni.
Per scegliere il miglior modello devi considerare la lunghezza e la larghezza dell’imbarcazione: se da un lato una canoa lunga e stretta è sinonimo di grande velocità, dall’altro porta ad avere una stabilità inferiore e una più complicata manovrabilità. Se quindi non sei particolarmente esperto di kayak e pagaie è meglio che valuti delle alternative in grado di facilitarti l’attività.
Altro parametro fondamentale per la scelta della canoa gonfiabile è capire su che tipo di acqua vuoi navigare: il mare è diverso dal lago, il quale è differente dal fiume o dal torrente. La forma della canoa e la tipologia riescono ad agevolare una pratica più di un’altra. Ci sono canoe monoposto e altre biposto, a seconda delle persone con cui vorrai condividere il divertimento.

Un tipico kayak si caratterizza per avere la forma affusolata, accentuata da un incurvamento verso l’alto di poppa e prua, con il posto di comando che può essere dotato di paraspruzzi.
Anche se vengono spesso utilizzati come sinonimi, canoe e kayak in realtà presentano una leggera differenza che è determinata più che altro dalla posizione che internamente assume il rematore.
Kayak e canoe gonfiabili sono adatte tendenzialmente a percorsi non troppo impegnativi, soprattutto su mari, laghi e fiumi, mentre il torrente è già più impegnativo non solo per la stabilità poco agevole dovuta ai movimenti rapidi delle correnti, ma anche per la possibilità di imbattersi contro le rocce che possono danneggiare irreparabilmente la struttura dello scafo.

Prima di passare a valutare qualche modello, rimane da chiarire un’ultima importante distinzione: kayak ricreativo, touring e per acque bianche.
– Kayak ricreativo: detto anche turistico, si presenta più corto e più largo per dare maggior manovrabilità ed è consigliato per escursioni a breve raggio su acque tranquille.
– Kayak Touring: è più improntato ad escursioni ampie e per questo consente di caricare anche viveri e scorte e ha buona manovrabilità.
– Kayak Acque Bianche: fatto per affrontare i torrenti e le rapide, si caratterizza per essere agile e dinamico, ma se non sei esperto del canoying passa oltre e orienta la scelta altrove.
La maggior parte di kayak gonfiabili appartengono alla prima specie.

 

Kayak Bestway Ventura Hydro Force

kayak gonfiabliBestway Ventura Hydro Force è uno dei migliori kayak gonfiabili in assoluto e ciò viene testimoniato anche dalle molteplici recensioni positive di chi lo ha acquistato e lo sta utilizzando.
Non è un modello tra i più economici del mercato, ma certamente è uno dei più apprezzati e validi sotto ogni aspetto, a partire dall’estetica, con il suo brillante colore arancione con l’interno nero che gli dona quel tocco di sportività che non guasta.
La lunghezza di 330 centimetri riesce ad accogliere comodamente 2 persone che si accomodano sugli appositi sedili profilati interni che sono realizzato molto bene, stando comodi grazie ai 94 centimetri di larghezza. Inoltre, pregio notevole, le postazioni sono regolabili, adeguando la posizione alla corporatura e all’altezza dei soggetti. Accanto, sui bordi tondeggianti, vi è anche il posto per riporre il remo. Il peso supera di poco i 15 kg, indice di robustezza costruttiva e solidità. Il primo rematore beneficia di un pratico paraspruzzi che gli copre le gambe, rendendo così più confortevole l’attività nelle acque di fiumi, mari o laghi, indistintamente. Viste le dimensioni non è però idoneo ad affrontare le turbinose acque torrenziali.
La struttura è costruita in PVC con uno speciale rivestimento in nylon in grado di dare ancor più resistenza superficiale, non solo alle sollecitazioni meccaniche e agli urti, ma, grazie ad un trattamento particolare, è in grado di conferire protezione ai raggi UV, agli oli e soprattutto all’effetto corrosivo dell’acqua del mare e della salsedine.
La sicurezza è garantita dalla presenza di diverse valvole che permettono una gestione dell’aria di gonfiaggio migliore, a comparti con 3 camere d’aria, semplificando anche l’operazione di sgonfiaggio una volta terminata l’attività, oltre ad una valvola di scolo acqua. Una volta sgonfio, le dimensioni del kayak diventano 76 x 64 x 25 centimetri, a testimonianza della grande praticità.
Avere a disposizione 3 camere d’aria è senza dubbio un vantaggio pratico che permette di beneficiare di una struttura centrale e due laterali (prua e poppa).
Bestway Ventura Hydro Force pensa non solo a far viaggiare sull’acqua le persona, ma anche alla loro organizzazione: la parte interna è dotata di tasche porta oggetti per poter mantenere in ordine il vano destinato alle postazioni.
In dotazione vi è anche una borsa a rete per contenere alcuni oggetti e accessori che può essere tranquillamente trasportata, riempita (o svuotata) e fissata successivamente all’imbarcazione. Nella parte interna dello scafo, un sistema di maniglie e cinghie consente di migliorare la stabilità e la sicurezza del personale di bordo, oltre che semplificare il trasporto.
La confezione di acquisto comprende 2 remi prodotti in alluminio lunghi 218 cm, una pompa apposita per gonfiare il kayak (e una manuale) e un kit di riparazione utile in caso di foratura della struttura. La canoa può portare un peso massimo di 200 Kg.
Questa proposta si presenta ottimale sia per navigatori esperti che per principianti, mettendo d’accordo la stabilità con la manovrabilità e il comfort. Date le caratteristiche, è possibile anche utilizzare questo tipo di kayak per l’attività di pesca, grazie alla grande stabilità dello scafo.
Le testimonianze migliori premiano infatti proprio la stabilità: gonfiato il kayak la sensazione che prevale è quella di essere su un’imbarcazione stabile, solida, robusta, in grado di elargire e trasmettere grande sicurezza. La qualità costruttiva è un altro aspetto che viene preso in considerazione positivamente dalla critica del pubblico: materiali di qualità e rivestimento cucito alla struttura che compone un tutt’uno con la stessa.

PRO

  • Dimensioni: un kayak a 2 posti lungo più di 3 metri che permette di distendere bene le gambe e di regolare anche i sedili per trovare la posizione più comoda e confortevole per poter remare con maggior agio.
  • Versatilità: è possibile utilizzare il kayak su più acque grazie alla solidità strutturale e al rivestimento Premium che offre grande resistenza al sole e alla salsedine. Mare, lago o fiume, non c’è differenza.
  • Comfort: si sta bene all’interno dello scafo, non solo grazie alle dimensioni, ma anche agli ottimi sedili e al materiale con cui è prodotta l’imbarcazione. C’è anche lo spazio per trasportare qualche oggetto con sè (ad esempio una fotocamera per scattare fotografie o per fare immersioni).
  • Portaoggetti: le tasche laterali apposite favoriscono la riposizioni di oggetti evitando che vadano sparsi per lo scafo. Ottima l’idea della borsa portatutto.
  • Sicurezza: una triplice camera d’aria favorisce il gonfiaggio ma anche la sicurezza. Anche se si dovesse bucare una parte, le altre due rimangono intatte senza essere interessate dal problema dato che sono a comparti indipendenti. Inoltre vi è una valvola di scarico acqua.

CONTRO

  • Qualità dei remi: pur essendo prodotti in alluminio e non in plastica, non presentano grande solidità. Alcuni utenti lamentano rotture e non sono certo robusti. Il consiglio è quello di investire alla prima occasione su un paio di pagaie migliori.
  • Prezzo: non è proprio un aspetto negativo, ma chi individua questo modello nella propria miglior scelta deve fare i conti con un prezzo che si presenta più alto rispetto a molti altri kayak che il mercato propone e potrebbe trovarsi spiazzato. Fatta questa premessa, il prodotto è di qualità assoluta e il prezzo è in linea con le migliori alternative di fascia alta di mercato.

Acquista Ora

 

Kayak Intex Challenger K2 68306EP

KAYAK GONFIABILEKayak Intex Challenger K2 68306EP è un kayak gonfiabile dall’aspetto estetico accattivante grazie ai suoi colori verde e nero che richiamano un coccodrillo, mentre gli inserti azzurri donano un aspetto più sportivo e al tempo stesso divertente. Il modello è uno dei più venduti in assoluto e si caratterizza per avere un rapporto qualità prezzo invidiabile e vantaggioso, al punto che ne fanno uno scafo molto apprezzato dagli utenti, i quali ne apprezzano anche la sagoma dalle linee taglienti e spiccatamente aerodinamiche. Il layout prevede il posizionamento delle sedute abbastanza arretrato, lasciando spazio a una prua più accentuata grazie ad una configurazione asimmetrica dell’imbarcazione.
Le dimensioni di 351 x 76 x 38 centimetri e un peso di poco oltre 17 kg, fanno di questa imbarcazione un’ottima alternativa per chi desidera associare il divertimento alla pratica sportiva: più lungo ma meno largo di altri modelli, perde leggermente in stabilità ma guadagna in velocità. La struttura è composta da una sovrapposizione di strati di PVC miscelati a ulteriori resine termoplastiche per conferire resistenza: tecnicamente viene definito dalla casa costruttrice un materiale Super Tough, per identificare un PVC molecolare in grado di resistere ai segni del tempo e agli attacchi di oli, carburanti e acqua di mare. Inoltre merita una menzione speciale la capacità di saper far fronte alle abrasioni superficiali e all’azione del sole.
Dal punto di vista della praticità il kayak gonfiabile Intex Challenger K2 è dotato di una valvola speciale che rende le operazioni di gonfiaggio e di sgonfiaggio più rapide e immediate.
La sezione appare bassa, adatta quindi anche alla navigazione di fiumi da acque tranquille, mentre la zona di bordo destinata alle persone si presenta dotata di spazio e di comodità. Il merito è dei sedili gonfiabili che donano forse meno stabilità, ma sicuramente grande comodità di seduta. Grazie a una cinghia è possibile adattare meglio la posizione di guida, agendo sui seggiolini.
La parte centrale del pianale è anch’essa gonfiabile, ma nonostante questo riesce a dare alla canoa una buona rigidità. La certificazione europea e americana rappresenta una caratteristica che è in grado di impreziosire il prodotto, certificandone la qualità e l’adeguatezza a rispondere a determinati standard.
Una chicca che non tutte le canoe gonfiabili offrono è la pinna collocata sul fondo: serve per dare maggior stabilità e direzionalità, una sorta di replica di quella che è la funzione della pinna di un pesce. Inoltre, sulla prua, vi è una reticella in grado di contenere qualche piccolo accessorio impedendo che possa cadere in acqua o volare via con il vento.
Lo spazio a bordo è per 2 persone per un peso massimo complessivo di 160 kg.
I remi possono trasformarsi in pagaia mediante un allungamento telescopico. Oltre ad essi, nella confezione di acquisto vi è anche la pompa di gonfiaggio.

 

PRO

  • Versatilità: un’imbarcazione versatile in grado di adattarsi a fiumi, laghi e mari.
  • Robustezza: il materiale con cui il prodotto è realizzato è davvero robusto e capace di resistere alle abrasioni che potrebbero crearsi in superficie. Inoltre risulta ottimo il rivestimento superficiale per la resistenza agli agenti atmosferici e al contatto con oli e benzina, oltre che ai raggi solari.
  • Valvola Boston: grazie a questa speciale valvola i tempi per gonfiare e sgonfiare il kayak si riducono drasticamente, a vantaggio del divertimento più immediato derivante dall’uso della barca. Si passa meno tempo a gonfiare e sgonfiare la canoa e si può stare di più in acqua.
  • Spaziosità: lo spazio a bordo è tanto e ci si sta comodi in due persone. C’è posto per le gambe regolando i sedili e non si hanno problemi di movimenti che si intralciano l’uno con l’altro. Inoltre la rete posizionata sulla prua del kayak gonfiabile Intex Challenger K2 68306EP permette di liberare ancor più l’abitacolo da eventuali oggetti.
  • Pinna: la pinna direzionale è un vero e proprio ”quid” che la barca offre. Inoltre è possibile rimuoverla facendola scorrere all’interno di un apposito binario.
  • Prezzo: il rapporto qualità – presso è molto vantaggioso, soprattutto se vi sono promozioni in corso. Vale la pena acquistare questo oggetto anche se si è alle prime armi e si desidera imparare a pagaiare.

CONTRO

  • Pulizia: come per tutte le barche gonfiabili, è sempre meglio pulire e lavare con cura l’oggetto. In questo caso, però, è necessario prestare particolare cura per la pulizia del binario di smontaggio della pinna perché con la sabbia è possibile che lo scorrimento sia meno agevole e può essere che la rimovibilità venga compromessa (qualche utente ha manifestato questa difficoltà).
  • Valvola di scarico: manca di fatto una valvola di scarico acqua. Questo significa che se dovesse entrare dell’acqua in seguito ad un’onda, bisognerà ribaltare il kayak per liberare l’interno.

Acquista Ora

 

Sevylor Adventure Kayak

kayak gonfiabileUn marchio importante del settore che propone un  molto elegante e dalle sponde un po’ più alte rispetto ad altri modelli concorrenti. Il prezzo è rilevante, ma le recensioni dei clienti sono buone e il prodotto viene apprezzato, soprattutto a fini turistici e di divertimento.
Le sue dimensioni misurano 314 x 88 centimetri e il peso si attesta sui 13,1 Kg: un design elegante che infonde sicurezza, grazie a linee aerodinamiche che possono trasformarlo in una canoa da utilizzare singolarmente per sfruttare maggior velocità.
Il materiale di costruzione è un resistente tessuto sintetico che si presenta di buona qualità anche al tatto: questo tipo di texture compone anche il rivestimento delle sedute, le quali, essendo un imbarcazione dal profilo asimmetrico, sono spostate verso la parte posteriore dove si trova la poppa, lasciando la prua più leggera e spaziosa. La struttura tubolare con cui è realizzato lo scafo serve a dare leggerezza e al tempo stesso stabilità, privilegiando la velocità. Oltre alla parte centrale gonfiabile indipendentemente, si trovano due camere d’aria laterali per una maggiore sicurezza.
Viste le dimensioni (più corte rispetto ad altri modelli) e la parte di prua e di poppa molto pronunciate, lo spazio per gli arti inferiori dei rematori non è molto e si è costretti ad una distensione che è solo parziale.
I seggiolini sono dotati di schienale e sono regolabili, ma nonostante questa interessante e utile opzione, non è comunque possibile trovare una posizione totalmente distesa. La seduta appare comunque comoda e in linea col profilo aerodinamico dello scafo.
Non è troppo completo il kit di acquisto di questo modello Sevylor Adventure Kayak: canoa gonfiabile ripiegata all’interno di una pratica e piacevole borsa di contenimento, una pinna che ha la possibilità di essere montata nella parte in immersione, un indicatore di pressione e il necessario per riparare le piccole forature. Mancano i remi, che vanno acquistati separatamente, così come la pompa di gonfiaggio.
Per come è concepito il mezzo le prestazioni sono più che buone: le dimensioni e il peso premiano la velocità, al tempo stesso i bordi alti regalano sicurezza e buona stabilità, rendendo l’imbarcazione adeguata anche per la pratica del semplice canottaggio ad andatura turistica, remando con minor fatica per tempi più dilatati.

 

PRO

  • Profilo: il design è particolare poiché appare ”tranquillo” se visto lateralmente, aerodinamico se inquadrato dall’alto. Questo significa che l’imbarcazione ha una grande dimestichezza in diverse situazioni, ma soprattutto sa adeguarsi bene anche ad una sola persona, regalando buone prestazioni di velocità. Questo comporta grande versatilità.
  • Rivestimento: Sevylor Adventure Kayak va un po’ controcorrente rispetto ad altri marchi, preferendo un rivestimento che è in uno speciale tessuto in luogo della plastica. Questo permette di beneficiare di una maggior leggerezza e di una resistenza superficiale importante.
  • Struttura: la struttura tubolare longitudinale offre maggior leggerezza a vantaggio sia della portabilità che della facilità di remata e quindi della velocità di movimento.

CONTRO

  • Prezzo: sicuramente è un kayak che non è alla portata di tutti. Un’alternativa, soprattutto se l’intenzione è quella di remare da soli, è il modello Sevylor Reef240 Kayak, pensato per il singolo e con un prezzo molto più vantaggioso.
  • Dotazione: purtroppo non sono inclusi i remi e nemmeno la pompa di gonfiaggio ma solamente un manometro per controllare la pressione. Il prezzo è già elevato e bisogna mettere in conto una spesa maggiore per completare la dotazione e poter utilizzare l’imbarcazione.
  • Spaziosità: le dimensioni non particolarmente lunghe costano uno spazio un po’ sacrificato per le gambe, le quali non possono andare in totale distensione.

Acquista Ora

 

CONCLUSIONI

La scelta del miglior kayak dipende dalle tue attese, da ciò che intendi fare e da dove desideri utilizzare la canoa gonfiabile. Il consiglio è quella di scegliere un prodotto che rispetti il tuo fisico e che ti consenta di divertirti, spendendo il giusto.
Il primo modello presentato, Bestway Ventura Hydro Force, identifica probabilmente la miglior soluzione, quella che porta a scegliere una canoa in grado di essere versatile e adatta anche per avvicinarsi alla pratica, avendo a disposizione un prodotto di qualità e valido sotto tutti i punti di vista.
Il secondo modello, Kayak Intex Challenger K2 68306EP, offre un pizzico di sportività in più dal punto di vista del design anche se si presenta di dimensioni importanti. Grande robustezza superficiale e la pinna direzionale che agevola la manovrabilità.
L’ultimo oggetto, il Sevylor Adventure Kayak, si presenta con alcune contraddizioni, ma proprio per questo merita di essere considerato tra i migliori kayak gonfiabili. Rispetto agli altri ha il vantaggio che si può utilizzare bene anche se si è da soli, ma il prezzo da pagare è elevato e non ha nemmeno tutto il necessario incluso nella confezione, al punto che remi e pompa di gonfiaggio vanno acquistati a parte. Offre però una buona velocità
Razionalmente la soluzione ideale è il primo modello di canoa gonfiabile, perché è la via di mezzo a livello economico, offrendo una qualità tangibile e in grado di soddisfare le attese. Inoltre, leggendo le recensioni in rete, lascia la clientela molto soddisfatta dell’acquisto, soprattutto se si scelgono dei remi più performanti rispetto a quelli inseriti nella confezione in vendita.