Home Sport e tempo libero Camping e outdoor Tenda da campeggio, come sceglierla? Ecco i modelli migliori!

Tenda da campeggio, come sceglierla? Ecco i modelli migliori!

Sponsored by Amazon

In estate andare in campeggio è un’esperienza unica ma bisogna essere attrezzati con la giusta tenda da campeggio: ecco come scegliere tra le migliori a seconda delle diverse esigenze.

Come scegliere la tenda da campeggio?

Quando si sceglie di acquistare una tenda da campeggio vanno prese in considerazione una serie di elementi, sia tecnici che estetici, che permettono di poter trovare il tipo di tenda che meglio si adatta alle proprie esigenze. Per quanto riguarda i parametri tecnici, bisogna sempre soffermarsi con la massima attenzione sugli standard di sicurezza, sul tipo di telo, sul peso e sui materiali mentre, dal punto di vista estetico e pratico, sarà importante controllare la forma e le dimensioni.

Standard di sicurezza

Quando si parla di tende da campeggio e di standar di sicurezza, quello che maggiormente deve essere preso in considerazione è il superamento del test CPAI-84, che assicura la resistenza dei materiali alle fiamme. Inoltre, le tende devono essere omologate per un determinato tipo di uso (da spiaggia, da montagna, da neve) e presentare la certificazione CE che assicura il rispetto delle normative vigenti sulla scelta di materiali e modalità di montaggio.

Tipo di telo

A seconda del periodo e del luogo in cui si va in campeggio è necessario optare per una tenda realizzata con un telo più leggero o più protettivo. Le tende che possono essere definite estive presentano una struttura in mono-telo, ossia un involucro unico traspirante, leggero ma non troppo isolante. Per questo motivo queste tende non sono idonee per campeggi in alta montagna o in periodi invernali. Vanno invece scelte, in questo caso, tende a doppio telo, in grado di assicurare una maggiore protezione alle temperature più basse.

Quando si seleziona il tipo di telo bisogna controllare che esso, mono o doppio che sia, sia di tipo impermeabile. Se è vero che tutte le tende assicurano una buona protezione dall’umidità serale, non è invece vero che tutte sono impermeabili: per una maggiore sicurezza e per avere la certezza di una completa protezione in caso di piogge estive è sempre meglio optare per modelli impermeabili.

La scelta dei materiali

Strettamente connesso al discorso della sicurezza e del tipo di telo è quello dei materiali. Oggi, le tende migliori e professionali sono realizzate con materiali tecnologici, frutto di ricerche sempre più avanzate in grado di assicurare elevata resistenza, impermeabilità e leggerezza ai tessuti che costituiscono la parte più importante della tenda stessa. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, la tenda, ossia il telo vero e proprio, è realizzato in poliestere, solitamente trattato e rivestito in modo da garantire impermeabilità e caratteristiche ignifughe.

Quando si parla di materiali della tenda da campeggio, tuttavia, non bisogna soffermarsi solo al telo, ma anche ai pali, ai picchetti, alla pavimentazione o alle cuciture. La paleria solitamente è disponibili in fibra di vetro anche se i modelli più avanzati e di tipo invernale presentano paletti in alluminio, più leggeri ma allo stesso più resistenti soprattutto alle basse temperature.
I picchetti, naturalmente, devono essere robusti e in grado di garantire un perfetto ancoraggio a terra: quando sono rovinati vanno subito sostituiti per una maggiore sicurezza di tenuta della tenda.

Il completo isolamento dal freddo o dall’umidità non è assicurato solo dal telo di copertura ma anche dalla pavimentazione. I pavimenti delle tende sono solitamente realizzati in polietilene o in nylon. Nel primo caso ci si trova ad avere a che fare con un materiale più economico e perfetto per tende estive; il nylon, invece, è più protettivo e rappresenta la scelta più indicata per campeggi invernali o in alta montagna.
Anche le cuciture e la loro qualità sono fondamentali per assicurare una perfetta tenuta contro l’ingresso di umidità o pioggia. Esse devono essere di tipo nastrato, in modo da poter garantire una perfetta protezione contro le infiltrazioni di acqua.

Il peso della tenda

Il peso della tenda dipende da una serie di fattori, tra cui soprattutto i materiali di costruzione. Le tende leggere sono una scelta perfetta per quanti si spostano per un fine settimana, ossia per chi ha bisogno di soluzioni facilmente trasportabili, montabili e smontabili in poco tempo. Quando invece si deve impiantare una tenda da campeggio in maniera stabile per un periodo maggiore è necessario optare per soluzioni più strutturate e, quindi, necessariamente più pesanti.

La forma e dimensioni della tenda da campeggio

La forma della tenda non rappresenta solo una scelta estetica ma anche pratica, visto che ad essa sono strettamente connesse anche le dimensioni e gli spazi interni. In commercio sono disponibili quattro differenti tipologie di tende, ossia quella a igloo, quella a tunnel, la canadese e il modello a casetta.

  • La tenda a igloo presenta solitamente spazi relativamente ampi, anche nella sua versione più piccola. Molto semplice da montare, ha una forma simile alle classiche casette eschimesi. Rappresenta una scelta perfetta per quanti sono alle prime esperienze di campeggio estivo o per chi si sposta spesso ma per brevi periodi.
  • La tenda a tunnel è caratterizzata da strutture più forti, ampi spazi interni e, solitamente, maggiori standard di sicurezza. Si monta in maniera relativamente semplice ed è in grado di assicurare un comfort elevato. Prende il nome proprio dalla sua forma, ossia quella di un piccolo tunnel, con profilo ad arco e lunghezza più o meno estesa a seconda dei modelli.
  • La tenda canadese è la tenda standard, quella che può essere definita storica. Le dimensioni non sono molto ampie per cui sono indicate per singoli o coppie in grado di condividere spazi ridotti. La forma a triangolo, infatti, crea un’elevata perdita di altezza lungo i lati: per muoversi agli estremi della tenda, quindi, bisognerà accovacciarsi.
  • La tenda a casetta, infine, rappresenta il modello di maggiori dimensioni. Anche se complessa da montare, può essere considerata la soluzione migliore per quanti vanno in vacanza con la famiglia per periodi medio-lunghi e hanno quindi bisogno di ampi spazi e una divisione tra la zona giorno e quella notte.

Molti modelli, indipendentemente dalla tipologia, dispongono poi di una pratica veranda, che permette di recuperare spazio ombreggiato all’esterno: a seconda dello stile di vita che si conduce in campeggio può essere utile o meno valutare la possibilità di optare per una tenda con questo tipo di estensione.

Tenda da campeggio Proxes di Ferrino

PRO

  • tenda spaziosa, alta, caratterizzata da diversi sistemi di aerazione;
  • telo e pavimento resistenti e altamente impermeabili;
  • presenza di accessori per una buona organizzazione degli spazi interni.

CONTRO

  • aerazione presente ma non sufficiente a evitare la condensa mattutina, soprattutto in caso di utilizzo di quattro persone contemporaneamente;
  • assenza di telo di copertura, che va acquistato separatamente;
  • alcuni utilizzatori hanno notato un’elevata tensione al momento del montaggio che provoca stress sulle cerniere di apertura anteriore per cui diventa necessario procedere con cautela alle manovre di apertura e chiusura delle stesse per non romperle.

Questa tenda Proxes di Ferrino è una soluzione progettata per una famiglia di quattro persone che vogliono trascorrere una vacanza in campeggio senza rinunciare a una discreta comodità. Il colore è verde, le dimensioni sono di 419.1×241.3×170.2 centimetri e il peso è di 11 chili.

Dal punto di vista tecnico si distingue per le presenza di un pavimento addizionale, in grado di coprire l’intero perimetro, e di un tetto in tessuto doppio. Entrambe le caratteristiche sono state progettate per assicurare una maggiore protezione e un’elevata stabilità alla struttura. Il tessuto con cui è realizzata la tenda è poliestere, in particolare il Diamond 70D, caratterizzato da una densità di 75 grammi al metro quadrato. Esso è poi ricoperto di materiale isolante per una maggiore resistenza al sole e alla pioggia. La resistenza alla pioggia e all’umidità è assicurata anche dalle cuciture nastrate. Per quanto riguarda la paleria, la tenda Proxes è dotata di tre pali in vetroresina e picchetti esterni in acciaio.

Dal punto di vista della praticità, questa tenda da campeggio si distingue per le diverse entrate, sia frontale che laterale e posteriore, per le porte con zanzariera esterna e per le chiusure con cerniera e velcro per una massima protezione. Internamente è caratterizzata da ampi spazi, divisibili in zona giorno e notte. L’altezza, di 180 centimetri, assicura un’elevata facilità di movimento al suo interno. Ancora, va sottolineata la presenza di un gran numero di tasche, per una perfetta organizzazione di oggetti di ogni tipo e dimensione, dalla presenza di un gancio porta-lampada e da una borsa di custodia all’interno della quale è disponibile anche un kit di riparazione.

Tenda da campeggio Nevada di High Peak

PRO

  • pratica e veloce da montare: richiede circa quindici minuti anche se non si è esperti;
  • spaziosa nonostante le piccole dimensioni: può essere utilizzata anche da quattro persone;
  • ottimo rapporto qualità/prezzo.

CONTRO

  • limitata solo a un utilizzo estivo;
  • l’aerazione delle finestrelle può non essere sufficiente quando viene utilizzata da più persone e l’interno diventa molto caldo;
  • per quanto sia semplice da montare, risulta invece più difficile smontarla e ripiegarla per riporla nella custodia.

Questa tenda Nevada di High Peak è caratterizzata da dimensioni di 215x250x135 centimetri e un design a cupola/igloo che la rende ampia e spaziosa. L’ingresso presenta un ulteriore spazio di circa 80 centimetri e una copertura per ripararsi velocemente in caso di intemperie. Dotata di una buona resistenza alla pioggia, è omologata per una colonna d’acqua di duemila millimetri.

Il peso di poco più di quattro chili la rende molto pratica per il trasporto: la pratica sacca all’interno della quale può essere inserita permette di spostarla facilmente rendendola una soluzione particolarmente idonea a campeggi di frequenti anche se di breve durata. Questa tenda da campeggio è omologata per tre persone e bagagli ma per brevi pernotti può essere tranquillamente utilizzata anche da quattro amici. Lo spazio interno è reso pratico dalla presenza di quattro ampie tasche per riporre oggetti e abbigliamento. Inoltre, è presente un gancio per appendere la luce.

Per quanto riguarda di materiali va evidenziato che la tenda è realizzata completamente in poliestere in colore verde oliva chiaro e scuro mentre la paleria è in fibra di vetro. La ventilazione all’interno è garantita dalla presenza di finestre protette con zanzariera.

Tenda familiare Bergen di Skandika

PRO

  • questa tenda è ampia e spaziosa e fresca;
  • elevata resistenza alla pioggia;
  • facile da montare e smontare.

CONTRO

  • prezzo elevato;
  • istruzioni non molto dettagliate per il montaggio;
  • finestra zona notte non troppo ampia, con conseguente minore passaggio d’aria in questa parte della tenda.

Questa tenda da campeggio è una soluzione ampia e perfetta per quattro persone che vogliono trascorrere una vacanza lunga senza rinunciare al comfort. Presenta dimensioni di 450x290x200 centimetri e un peso totale di poco meno di dodici chili.
Internamente è suddivisa in una zona giorno, abitabile e di dimensioni medio-grandi, e una zona notte, più piccola ma sufficiente per ospitare quattro persone. La zona living può essere facilmente allargata sollevando i lati della tenda e creando allo stesso tempo delle pratiche verande per un maggiore passaggio d’aria e uno spazio ombreggiato di maggiori dimensioni. Sono inoltre presenti tre differenti entrate e ampie zanzariere per proteggersi da insetti di vario tipo.

Nonostante la struttura doppia e le dimensioni, questa tenda è molto semplice da montare, anche per quanti non sono esperti di campeggio. Presenta infatti una paleria colorata e marcata che permette di riconoscere facilmente le diverse posizioni di ogni picchetto. In tal modo, anche richiudere la tenda sarà facile e veloce. La tenda chiusa può essere inserita nella pratica borsa-contenitore di dimensioni 69x23x23 centimetri

In caso di pioggia, la Tenda familiare Bergen di Skandika assicura una protezione molto elevata, essendo omologata per una colonna d’acqua fino a tremila millimetri. Il tessuto della tenda è infatti completamente in poliestere con rivestimento in PU. Anche il tappeto sottostante è impermeabile e garantisce un ottimo isolamento dall’umidità serale.

Tenda da campeggio Zomake

PRO

  • pratica da trasportare, montare e smontare;
  • molto arieggiata e allo stesso tempo protettiva;
  •  disponibile in due diversi colori, perfetti per il campeggio al mare o in montagna.

CONTRO

  • dimensioni piccole, soprattutto per quanto riguarda l’altezza, pari ad appena 110 centimetri;
  •  istruzioni non chiarissime per il montaggio e lo smontaggio;
  • molto leggera, resiste a piogge di lieve entità ma non è in grado di garantire la massima protezione in caso di piogge intense.

Si tratta di una soluzione igloo di piccole dimensioni, progettata per due persone che amano i campeggi rapidi e frequenti e quindi hanno bisogno di una tenda leggera, poco ingombrante e veloce da montare e smontare. Presenta dimensioni di 210x150x110 centimetri e un peso inferiore ai quattro chili.

Dal punto di vista tecnico si distingue per il tipo di tessuto, un Oxford da 210 D e per la presenza di cuciture nastrate in grado di assicurare la massima protezione anche in caso di pioggia intensa. Inoltre, grazie alla presenza di un telaio anti-vento e di corde e paletti in acciaio, la tenda è in grado di resistere a venti e raffiche fino a 25 mph.

Una particolarità del tessuto che caratterizza la tenda è che oltre ad essere impermeabile e anti-vento garantisce un’elevata protezione anche contro i raggi solari ultra-violetti, avendo un fattore di protezione solare UPF 50+.
La sicurezza contro gli agenti atmosferici, tuttavia, non va a discapito della ventilazione interna della tenda, resa possibile dalla presenza di due ampie finestre e porte. L’ingresso, inoltre, può essere trasformato in una pratica veranda dove godere il fresco mentre di mangia o si trascorre il pomeriggio.

Questa tenda è disponibile in due differenti colorazioni, blu lago e marrone. Quando viene smontata e ripiegata può essere facilmente riposta all’interno della borsa per un trasporto pratico.

CONCLUSIONI

Anche se la scelta della tenda deve essere effettuata prendendo in considerazione soprattutto gli aspetti tecnici, in grado di garantire resistenza, una corretta areazione e impermeabilità, non bisogna mai dimenticare che spesso la preferenza di un modello o di un altro è dato soprattutto da aspetti soggettivi e dall’utilizzo che se ne deve fare.

Per trascorrere un unico fine settimana in campeggio una volta ogni tanto, infatti, si potrà puntare tranquillamente su un prodotto di buona fattura ma di dimensioni compatte e prezzo medio-basso. Quando, invece, la tenda da campeggio rappresenta la propria dimora per le vacanze, sarà necessario optare per un modello ampio e ben strutturato.

Un fattore da prendere in considerazione è l’altezza della tenda in relazione a quella di chi la dovrà utilizzare. Per campeggi di breve durata o comunque poco frequenti, può essere secondario ma per quanti vivono settimane intere in tenda diventa di primaria importanza. Persone alte, infatti, non possono pensare di trascorrere un’intera vacanza inchinati o accovacciati.

Infine, quando si deve acquistare una tenda può essere una buona norma controllare online le recensioni di quanti già hanno fatto uso di quello specifico prodotto, in modo da avere un’idea più chiara e oggettiva di pregi e difetti dei diversi modelli.