Home Sport e tempo libero DVD e Blu-ray Gli imperdibili film da Premio Oscar: quali avere nella propria collezione?

Gli imperdibili film da Premio Oscar: quali avere nella propria collezione?

Sponsored by Amazon

Gli appassionati di cinema aspettano ardentemente i verdetti della notte degli Oscar: tra gossip, riconoscimenti e sorprese, si dimostra sempre un evento imperdibile. A essere celebrati sono i film più belli dell’anno ma come recuperare i migliori di quelli passati per custodirli nella propria collezione? Ecco la nostra guida sui film da premio Oscar che bisogna assolutamente aver visto.

Tre Manifesti A Ebbing Missouri

Tre Manifesti A Ebbing Missouri

a EUR 9,18 su Amazon
Film Da Oscar (Box 5 Dv)

Film Da Oscar (Box 5 Dv)

a EUR 17,84 su Amazon * * Risparmi -30%
La Forma Dell'Acqua

La Forma Dell'Acqua

a EUR 9,57 su Amazon

Film da premio Oscar: Cofanetto Eagle Pictures, 5 DVD

PRO

  • Collezione interessante e ben assortita: permette di vedere grandi film di generi diversi, ricoprendo l’arco temporale di mezzo secolo.
  • Packaging sfizioso: è carino esibire il cofanetto dorato nella propria videoteca da cinefili.
  • Perfetto come idea regalo per un amante del cinema.

CONTRO

  • Non tutti e cinque i film proposti hanno ottenuto la statuetta come miglior film.
  • Se siete amanti specifici del genere thriller, forse è meglio orientarsi verso un altro prodotto.
a EUR 17,84 su Amazon * * Risparmi -30%

La prima proposta è uno splendido cofanetto realizzato dalla famosa casa di produzione e distribuzione Eagle Pictures, che raccoglie il meglio delle sue partecipazioni all’Academy per permetterci di riguardarlo comodamente a casa nostra.
In un packaging dorato, che ricorda il colore fondamentale dell’evento e delle sue statuette, troviamo cinque titoli di immenso valore e che, in annate diverse, si sono aggiudicati premi differenti. Si parte con l’epico ‘Leone d’inverno’, degli anni ’60 e con una splendida Kathrine Hapburn come protagonista. Dal 1993 poi arriva ‘Casa Howard’, dramma intenso firmato da James Ivory che vinse tre premi. E’ datato, 1997, invece ‘Will Hunting – Genio Ribelle’, con un giovanissimo Matt Demon e il compianto Robbie Williams. Dal 2003, cambiamo totalmente genere, grazie al brillante musical ‘Chicago’, che ha ottenuto ben sei premi e, infine, ‘Il discorso del Re’: miglior film, attore, regia e sceneggiatura nel 2011.

Film da premio Oscar: La Forma dell’Acqua di Guillermo Del Toro

PRO

  • Capolavoro del genere fantasy: perfetto tecnicamente sotto qualsiasi punto di vista.
  • Riflette su temi importanti quali la diversità e i limiti dell’essere umano ma, soprattutto, sulla nostra capacità di amare. Consigliato agli spettatori più romantici.
  • Cast non eccessivamente noto ma di immenso valore.

CONTRO

  • Lo sconsigliamo a chi non apprezza il genere fantasy, prediligendo le storie più esplicitamente realistiche a quelle metaforiche o concettuali.

Questo film, prodotto dallo Studio Fox, ha letteralmente trionfato durante la notte degli Academy 2018. Veniva già dalla conquista del Leone d’Oro alla Mostra del Cinema di Venezia e sicuramente è un titolo che merita di essere inserito nella propria collezione. Diretto da Guillermo Del Toro, regista specializzato nella fusione tra il genere fantasy e il modern horror, ha qui realizzato il suo capolavoro raccontando la storia di una donna che, durante la guerra fredda, si innamora di una mostruosa creatura marina. Tra musiche perfette e un’ambientazione favolosa, lo spettatore si immerge nella travagliata relazione tra due individui “dimenticati” dalla società. Un po’ fiaba e un po’ poesia, eppure non mancano momenti particolarmente forti o persino violenti. Ha ottenuto la statuetta come miglior film, regia, scenografia e colonna sonora originale.

Film da premio Oscar: Il Gladiatore di Ridley Scott

PRO

  • Si tratta ormai di un film leggendario, un titolo da collezionare assolutamente.
  • Undici nomination agli Oscar e ben cinque statuette vinte, tra cui miglior film e miglior attore protagonista a Russel Crowe.
  • Cast eccezionale, tra cui ricordiamo un fantastico Joaquin Phoenix nel ruolo dello spietato imperatore Commodo.

CONTRO

  • Forse l’avete già visto tante tante volte, eppure è sempre un piacere.
  • I contenuti extra di questa edizione lasciano un po’ a desiderare: lo sconsigliamo a chi vorrebbe approfondire il “macking of” e il backstage del film.

Forse avrete già visto questo indimenticabile kolossal firmato Ridley Scott e datato 2000 ma quale occasione migliore del suo ventennio per permettergli di entrare a far parte della nostra collezione privata? D’altra parte, riguardarlo è sempre un piacere. All’epoca ricevette ben dodici nomination dall’Academy, per poi portarsi a casa definitivamente cinque premi: miglior film, attore protagonista, costumi, sonoro ed effetti speciali. Il personaggio principale, l’ormai leggendario Massimo Decimo Meridio, è interpretato da un favoloso Russel Crowe, definitivamente promosso nell’Olimpo dei divi hollywoodiani grazie a questo indimenticabile ruolo. E’ un film storico, perfetto in ogni minimo dettaglio della ricostruzione dei fasti dell’impero romano ma anche profondamente drammatico: perfetto per chi vuole emozionarsi.

Film da premio Oscar: Tre Manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh

PRO

  • Cast eccezionale, con attori di estremo talento che hanno ottenuto i premi come miglior attrice protagonista e miglior attore non protagonista.
  • Film molto drammatico e intenso ma che presenta anche dei momenti di grottesca comicità.
  • Ben sette nomination ai premi Oscar del 2018.

CONTRO

  • Il film ha ritmi piuttosto lenti e affronta tematiche davvero serie: se stanno cercando una visione leggera e briosa, consigliamo di orientarsi verso un altro titolo.
  • Qualcuno potrebbe essere turbato dalla morale e da alcune scene estremamente forti.

Veniamo ora a un titolo del 2017 che ha spiazzato il pubblico per la sua schiettezza, pur unificando critica e spettatori nel considerarlo un grande film. Racconta la terribile storia di una madre che ha perso la figlia in modo estremamente violento: stuprata e uccisa da un assassino ancora a piede libero. La donna, disperata e risentita perché ritiene che la polizia non stia facendo abbastanza per trovarlo, decide di affittare dei giganteschi cartelloni stradali sui quali affiggere delle frasi provocatorie, nel tentavo di smuovere le coscienze delle autorità e dell’opinione pubblica. Da qui si sviluppa una narrazione intensa, fatta di momenti soffrenti e altri grotteschi. La protagonista è una magnifica Francis McDormand, che ha vinto la statuetta come miglior attrice. I poliziotti principali, invece, sono un eccezionale Woody Harrelson e un indimenticabile Sam Rockwell, anche lui premiato come non protagonista.

Film da premio Oscar: Revenant – Redivivo di Alejandro Gonzalez Iñárritu

PRO

  • Si tratta del film il cui personaggio principale è valso a Leonardo DiCaprio l’agognato premio come miglior attore protagonista.
  • Ambientazioni indimenticabili: la natura selvaggia è uno dei protagonisti.
  • Scene memorabili e immagini forti per un film capace di riflettere sui temi fondamentali dell’esistenza.

CONTRO

  • Lo stile molto spesso concettuale del regista Alejandro González Iñárritu o lo si ama o lo si odia: nel secondo caso, probabilmente, questa opera vi risulterà “pesante”.
  • Forse non è il miglior film del regista o il più originale.
  • Per alcuni potrebbe risultare eccessivamente cruento.
a EUR 9,99 su Amazon * * Risparmi -2%

Concludiamo la nostra rassegna di grandi titoli cinematrografici che hanno segnato la storia degli Academy con quello che, dopo “un’estenuante” attesa, ha concesso a Leonardo DiCaprio di accapparrarsi la statuetta come miglior attore protagonista. Tra gli altri riconoscimenti, inoltre, anche il bis alla regia per l’autore messicano (che già l’anno prima aveva trionfato con ‘Birdman) e la miglior fotografia a Emmanuel Lubezki detto “El Chivo”, per un totale di ben dodici candidature. Si tratta di un film drammatico dall’ambientazione storica: tra indiani e conquistatori nel Nord America di primo Ottocento, accompagniamo il personaggio principale in un viaggio ai confini del mondo e alla scoperta dei veri aspetti importanti della vita. Un’opera a tratti esistenzialista, per riflettere su ciò che è dentro e fuori di sé.

CONCLUSIONI

Tutti i titoli che vi abbiamo proposto corrispondono a film eccezionali, che a pieno diritto sono entrati a far parte della storia del cinema e degli Oscar. Per questo, idealmente, sarebbe bello averli tutti nella propria videoteca e suggeriamo il prodotto che permette di collezionarne di più: il cofanetto della Eagle Pictures.