martedì 2 Marzo 17:11
Home Casa e cucina Alimenti e Bevande Vino: la bottiglia migliore per fare bella figura davanti ai tuoi ospiti
vino

Vino: la bottiglia migliore per fare bella figura davanti ai tuoi ospiti

Sponsored by Amazon

Il mondo del vino propone una vasta scelta che potrebbe confondere il pubblico. È meglio un vino bianco, rosso o rosato? E per quanto riguarda l’annata? Quale calice usare? Come servirlo?
La prima caratteristica a cui pensare prima di effettuare l’acquisto è scegliere quello che meglio si abbina alla cena, senza sacrificare i propri gusti personali.

Vino ROSSO DI MONTALCINO 2014 Poggio di Sotto

Questo vino è associato al Brunello in quanto ne riprende lo stesso processo e ciò fa sì che il Rosso di Montalcino sia simile al fratello maggiore, pur mantenendo un’anima unica e irripetibile. Rappresenta la scelta eccellente per tutti gli amanti dei prodotti intensi e vivi, capaci di scatenare un’esperienza sensoriale al palato.

Il Rosso di Montalcino è prodotto a Poggio di Sotto e gode di una lenta maturazione che ne caratterizza il sapore e gli dona una grande quantità di sfumature molto gradevoli. L’aroma ha i candidi profumi del sottobosco e dei suoi frutti rossi, con quella nota dolce e acidula che colpisce fin dal primo olfatto.
Il sapore è leggermente asciutto e ciò è perfetto per abbinamenti con carne rossa e selvaggina, specialmente per quest’ultima. Il suo sapore deciso necessita di un vino di carattere per un perfetto accostamento.
Ottimo anche con risotti e primi piatti con tartufo.

PRO

  • Vino DOC del famoso vitigno Sangiovese che è sinonimo di prestigio per chi è del settore.
  • Sapore secco e intenso che coccola il palato in un abbraccio sensoriale.
  • Note fruttate che rendono versatile il suo utilizzo.

CONTRO

  • Sapore secco che potrebbe essere non compreso da una persona non avvezza al genere.
  • Costo leggermente alto.
  • Design poco curato.

Vino PERLE’ MAGNUM 2010 Ferrari

Il marchio Ferrari è un leader del settore e non sorprende che sia fortemente apprezzato anche da chi non beve solitamente. Regalare questa bottiglia è un gesto elegante e di gusto, specialmente questa edizione che è un Trentodoc, risultato di una selezione delle migliori cantine del Trentino. L’uva utilizzata è la Chardonnay, un’eccellenza per lo spumante.

I vitigni Ferrari sono situati in alta collina, così da godere della migliore esposizione possibile per quanto riguarda sole e pioggia. Ogni piccolo particolare è curato affinché tutto congiunga verso il magnifico vino che è il Ferrari.
Il Perlè Magnum è particolarmente apprezzato per il suo colore chiaro e con riflessi perlati (da cui il nome), oltre al gusto che porta con sé tutta la sua terra natia. Il sapore è infatti persistente e speziato, con sfumature molto dolci che sanno di mandorla.
L’abbinamento ideale per questo vino è un menù di terra, in particolar modo insaccati e antipasti.

PRO

  • Sapore e profumo persistenti.
  • Marchio prestigioso e molto conosciuto.
  • Design curato e gradevole alla vista.

CONTRO

  • Prezzo leggermente alto.
  • Vino spumante che potrebbe non piacere a chi non ama le bollicine.
  • Scelta classica e priva di inventiva.

Vino Champagne ICE IMPERIAL Moet&Chandon 

Per chi è alla ricerca di un vino glamour per un party, il Moët Ice Imperial sembra essere la scelta più azzeccata per diversi motivi. La parola “Ice” non capita a caso ma è una precisa linea del marchio che ha prodotto un vino da servire con il ghiaccio, una direzione sicuramente non convenzionale che si farà notare tra gli invitati.

Ice Imperial si pone come bottiglia perfetta per torride serate estive, offrendo il suo sapore eccellente con una capacità rinfrescante da non sottovalutare. Prodotta in modo che il ghiaccio non alteri la sua composizione, la sua struttura è costante e ben formulata. Il sapore e i profumi sono persistenti, influenzati dalla ricchezza della frutta tropicale e con un retrogusto di lampone molto dolce.
La sua qualità è indubbia, la cantina francese Moët e Chandon è qualcosa di leggendario e tutti conoscono questo brand in tutto il mondo.
Scegliere questo prodotto in particolare sarà un gesto autorevole e apprezzato da tutti gli amanti del bere e non solo. Ottimo da abbinare con pesce crudo e antipasti.

PRO

  • Vino proveniente dalla notissima cantina parigina Moët e Chandon.
  • Gusto e odore persistente e gradevole.
  • Bella bottiglia che funge da ottima presentazione visiva.

CONTRO

  • Vino da accompagnare con il ghiaccio e ciò potrebbe far storcere il naso ai tradizionalisti.
  • Prezzo leggermente alto.
  • Combinazioni gastronomiche limitate.

Vino EXTRA BRUT R.D. (COFANETTO) 2004 Bollinger

Questo champagne è una perfetta combinazione di Pinot Noir e Chardonnay. Il risultato è un vino esclusivo e che incorpora le migliori qualità dei suoi genitori.
Il colore è cristallino e perlato, con mille bollicine frizzanti pronte a solleticare il palato. Il gusto è giovanile e fresco, con note di pompelmo, mandarino, arancio e frutta secca.

L’idea è dare una sferzata rinfrescante ed energica fin dal primo sorso.
Acquistare questo vino champagne è d’obbligo per le occasioni che vanno festeggiate nel migliore dei modi.
Ideale anche come regalo in quanto invecchia lentamente e bene.
L’abbinamento culinario perfetto è con i funghi ma il suggerimento è di berlo solo ai brindisi, in un flute molto stretto e servito a 10 gradi per apprezzarne tutte le caratteristiche strutturali.

PRO

  • Confezione molto elegante e adatta a un regalo.
  • Vino d’eccellenza per gli appassionati del settore.
  • Ideale per festeggiare in grande stile.

CONTRO

  • Prezzo molto alto.
  • Non adatto a chi non ama i vini frizzanti.
  • Poco versatile nelle occasioni quotidiane.

Acquista su Amazon

 

CONCLUSIONI

Fermo restando che non c’è nulla di più soggettivo di un vino, ci sentiamo di suggerire il Rosso di Montalcino Poggio di Sotto, per tutte le sue caratteristiche. È stato davvero difficile trovare dei lati negativi in un vino rosso così buono.