Home Casa e cucina Pinze da barbecue, le migliori in commercio

Pinze da barbecue, le migliori in commercio

Sponsored by Amazon

Winco UT-12 Coiled Spring Utility Tong Heavyweight Stainless Steel

PRO

  • Robustezza
  • Precisione

CONTRO

  • il prezzo in Italia è gonfiato di 4 volte rispetto al prezzo originale nel paese di produzione (USA)

Le migliori pinze per la griglia.Più economiche e precise della concorrenza, queste pinze in acciaio inossidabile da 12 pollici offrono il miglior equilibrio di comfort e destrezza per la cottura su fiamme libere. Per cucinare su una griglia incandescente, ci piacciono le pinze multiuso pesanti da 12 pollici Winco perché sono comode, facili da usare e robuste e anche abbastanza lunghe da tenere le mani a debita distanza dalle fiamme . Un bonus: sono anche le tenaglie più economiche di tutti i modelli che abbiamo testato. Le pinze Winco hanno una comoda “apertura” quando sono aperte e la molla fornisce una resistenza sufficiente, così le tue mani non si affaticano quando grigliano per la folla; molte altre pinze sono troppo rigide e le mani si stancano rapidamente. Tra le pinze che abbiamo testato, l’angolazione stretta delle teste smerlate del modello Winco hanno fornito il massimo controllo quando si impugnano magre lance di asparago o pezzetti di pollo pieni di salsa scivolosa. Al contrario, le teste ad ampio angolo su molti concorrenti non ti permettono di raccogliere piccole cose. Le pinze in acciaio inox di Winco sono abbastanza robuste da poter afferrare saldamente grandi tagli di carne e sono lavabili in lavastoviglie . Al contrario, le pinze OXO Good Grips (e altre pinze che abbiamo testato) si aprono troppo largamente, quindi è necessario comprimerle costantemente per mantenere una presa naturale.

Gli unici piccoli difetti con le pinze Winco sono che non hanno un anello per appenderle o una chiusura per la conservazione. Non pensiamo che questi siano motivazioni sufficienti per rinunciare all’acquisto, però, perché puoi semplicemente metterli sul manico più vicino alla tua griglia.

OXO Good Grips pinze da barbecue

PRO

  • Molla solo leggermente tesa, riposante per le mani
  • gancio di bloccaggio molto versatile

CONTRO

  • Testa poco precisa
  • Un po’ ingombranti
  • La gomma delle impugnature (opzionale) tenderà ad usurarsi con il calore

Queste pinze OXO da 16 pollici sono più difficili da usare, ma vengono fornite con un lucchetto e un anello appeso.

Se hai bisogno di bloccare le pinze con un gancio, le OXO Good Grips 16 sono una buona alternativa alla nostra migliore scelta. Il meccanismo di bloccaggio non scivola e l’ampio anello appeso consente di appendere facilmente la pinza su un tavolino grill. Anche se le pinze OXO hanno avuto la “diffusione” più ampia di tutte le pinze che abbiamo testato, tutti i nostri tester le hanno trovate ingombranti. Ma la molla leggermente tesa è stata facile per noi da chiudere. Ciò significa meno affaticamento della mano, un vero problema quando stai cucinando il cibo di una griglia.

Le teste smerlate non sono angolate come nella nostra pinza preferita, quindi gli oggetti piccoli non sono facili da prendere; durante i test con le pinze OXO, abbiamo avuto alcune vittime: gli asparagi. Le pinze di OXO includono anche le impugnature imbottite che sono diventate sinonimo della linea Good Grips. Per i nostri tester, questa funzione ha suscitato preoccupazioni per la longevità del prodotto, e a a sottolineare che “La gomma e il calore elevato non hanno posto nella stessa frase.” Sono delle pinze perfettamente accettabili, ma la gomma si usurerà per prima.

CONCLUSIONI

Abbiamo anche testato le pinze per lo Chef Weber Style 6441 di livello professionale. Abbiamo trovato che queste pinze avevano una apertura troppo ampia, e i tester hanno sperimentato l’affaticamento della mano durante l’uso. E tra tutte le pinze che abbiamo testato, le teste di queste due selezioni avevano l’angolo più mobile, risultando nella presa più leggera sul cibo.