Se state leggendo questa guida, significa che state pensando di abbandonare il tradizionale impianto a metano per passare al più economico riscaldamento con stufa a pellet. Per scegliere fra le decine di modelli in commercio è fondamentale tener presente alcuni fattori basilari.

L’ambiente che circonderà la stufa a pellet

Innanzitutto, è necessario un sopralluogo da parte di un tecnico specializzato. Non sopravvalutate questo passaggio: le stufe a pellet offrono buone prestazioni in termini di sicurezza ed efficienza, ma solo se scelte con cura e montate a regola d’arte. La canna fumaria è obbligatoria per legge, quindi mettete in conto di dover fare dei lavori in casa. Se è necessario costruirla ex novo, sappiate che dovrà essere di acciaio inox, sporgere dal tetto per almeno mezzo metro ed avere un diametro di circa 20 centimetri. Con l’occasione, fatevi consigliare sulla potenza termica che sarà necessaria per riscaldare la vostra casa. La capacità di riscaldamento è espressa in metri cubi, pertanto è importante valutare con esattezza l’ambiente da riscaldare, al fine di acquistare la stufa che fa esattamente al caso vostro.

I vari modelli di stufa a pellet

Un altro aspetto da tenere in debito conto è il sistema di caricamento del pellet. Esistono stufe semiautomatiche, che è necessario caricare manualmente e stufe automatiche, che, grazie ad un impianto a coclea, si riforniscono autonomamente di pellet quando necessario. Il sistema di accensione, inoltre, può fare la differenza. Alcune stufe, soprattutto le cosiddette “stufe bruciatutto”, vanno accese manualmente. Altre, le più tecnologiche, si accendono grazie ad un più semplice pulsante. Poi, ci sono quelle totalmente automatiche, che possiedono crono-termostati integrati che, una volta impostati sulle proprie esigenze, provvedono all’accensione ed allo spegnimento, seguendo orari predefiniti e/o valori di temperatura desiderati. Il design della stufa a pellet non è certo la caratteristica più importante, ma se state pensando di metterla in salotto, anche il fattore estetico assume una certa importanza. Da questo punto di vista, la scelta è ampia. Nonostante l’aspetto sempre molto squadrato, in commercio esistono decine di modelli pensati con un occhio di riguardo al design: si spazia dagli apparecchi più moderni e lineari a stufe di sapore più vintage, dotate di ampio vetro frontale per gustarsi lo scoppiettio delle fiamme. Nello scegliere la stufa a pellet è bene accertare sempre la presenza del cassetto estraibile per la rimozione delle ceneri. Nel caso questo non fosse predisposto, è necessario acquistare un aspira-cenere: le ceneri residue sono finissime e danneggerebbero un normale aspirapolvere. Un ultima considerazione riguarda il combustibile. Verificate sempre che il pellet che utilizzerete sia di ottima qualità, anche a costo di spendere qualcosa in più. E’ pur sempre un materiale che viene bruciato, quindi le quantità di azoto, cloro e zolfo in esso contenute non devono essere troppo alte. Chiarito tutto ciò, esaminiamo nel dettaglio 5 stufe a pellet destinate al riscaldamento di ambienti medio-piccoli.

Stufa a pellet EVA STAMPAGGI CAMILLA 98016-20

La stufa Eva Stampaggi Camilla 98016-20 rientra a pieno titolo nella fascia di prezzo medio-bassa. L’apparecchio è di dimensioni abbastanza ridotte, 26,5×54,7×70 cm, quindi perfetto per adattarsi ad ambienti piccoli. Anche il suo peso è limitato, raggiungendo a malapena i 40 kg. La stufa è costruita in acciaio verniciato e presenta una linea squadrata, compatta e di facile armonizzazione in qualsiasi tipo di arredamento. Il volume massimo di riscaldamento indicato dal produttore è di 100 metri cubi, adatto quindi a riscaldare un’ambiente di circa 40 metri quadrati. La sua potenza termica è di 5,16 kw ed è dotata di ventilazione forzata, al fine di evitare il surriscaldamento. Il prezzo varia dai 520 ai 600 euro.

PRO

Sulla base delle recensioni degli acquirenti e sui dati tecnici in nostro possesso, possiamo affermare che i punti di forza della stufa a pellet Eva Stampaggi Camilla 98016-20 sono la sue dimensioni ridotte e le sue funzionalità. L’apparecchio è, infatti, dotato di un termostato per la rilevazione della temperatura e per la programmazione giornaliera, settimanale o anche mensile. Considerando che questa funzione è assente su molte stufe, anche se di fascia superiore, il termostato rappresenta sicuramente un punto a favore di questo prodotto.

CONTRO

Fra le caratteristiche negative di questa stufa è stato riscontrato una certa rumorosità della coclea, soprattutto alle massime temperature e la capacità limitata del serbatoio in cui viene stipato il pellet. La sua capienza massima è, infatti, di 4,7 chilogrammi, che corrispondono a circa 7 ore continuative di funzionamento. Sia la quantità di pellet, che il tempo di funzionamento, quindi, sono inferiori rispetto a quelli di molte altre stufe in commercio.

Acquista su Amazon a EUR 516,69

Stufa a pellet EVA STAMPAGGI SUSY 98017-20

Ecco un altro prodotto della ditta Eva Stampaggi. La stufa a pellet Susy è un apparecchio di fascia media che, per le sue dimensioni, 63x23x103 centimetri, si presta ad essere la migliore soluzione per ambienti poco spaziosi. Il suo peso è di circa 70 chilogrammi e lo scarico fumi può essere collocato posteriormente o lateralmente, a seconda delle esigenze di posizionamento. Costruita in acciaio inossidabile, questa stufa extra slim coniuga un’ottima potenza termica, fissata a 7,5 kw, ad un prezzo estremamente vantaggioso, soprattutto se paragonato ad altre stufe di pari livello. Questa buona potenza permette di riscaldare ambienti fino a 150 metri cubi, ossia case di medie dimensioni, non oltre gli 80 metri quadrati. Efficiente e facile da programmare, la stufa a pellet Susy dispone di un comodo display LCD, posto in posizione frontale.

PRO

L’aspetto più apprezzato dagli acquirenti è senz’altro la compattezza di questa stufa. Le sue dimensioni extra slim la rendono perfetta per essere collocata nei sotto-finestra e nei corridoi. Inoltre, il suo design sobrio e lineare la rende perfetta per ogni tipo di arredamento. Nonostante le sue dimensioni ridotte, questa stufa vanta un’ottima efficienza energetica. Il serbatoio può contenere fino a 12 chilogrammi di pellet, garantendo un’autonomia di circa 12 ore e la maggior parte degli acquirenti garantisce che il consumo di pellet sia minimo, nonostante le tante ore di accensione.

CONTRO

A causa delle sue dimensioni ridotte, molti acquirenti lamentano una certa difficoltà nel rimuovere le ceneri, che tendono ad accumularsi ai lati del braciere. Pertanto, consigliano di munirsi di un aspira-cenere, necessariamente dotato di beccuccio molto stretto. Altri ancora, segnalano un difetto nella geometria del serbatoio che, a causa della sua conformazione, non permette alla coclea di pescare il pellet fino al suo esaurimento. Di conseguenza, il combustibile va aggiunto continuamente. Un’altro aspetto negativo che viene segnalato è la rumorosità alle maggiori potenze, molto probabilmente dovuta allo spessore minimo delle lamiere. Correlata al tipo di struttura, viene anche segnalata una certa propensione all’ammaccamento, pertanto viene consigliata la massima attenzione durante le operazioni di manutenzione.

Acquista su Amazon a EUR 699,00

Stufa a pellet ZIBRO FIORINA 74

La stufa a pellet Zibro Fiorina 74 appartiene alla fascia di prezzo medio alta. Il suo prezzo, infatti, varia dai 600 ai 1000 euro. Le dimensioni sono molte ridotte, 47 centimetri di larghezza e profondità e 90 centimetri di altezza, misure che la rendono estremamente compatta e comoda da collocare in ambienti con poco spazio a disposizione. I suoi 81 chilogrammi di peso sono perfettamente in linea con quelli previsti per la fascia di prodotto a cui appartiene. La struttura è in acciaio verniciato ed è disponibile nei colori grigio, rosso e avorio, mentre il focolare è in acciaio e ghisa. La potenza termica di questa stufa è di 8,24 kw, perfetta per riscaldare un ambiente di 200 metri cubi, quindi fino ad 80 metri quadrati. Dotata di display LCD, è estremamente semplice da programmare ed è dotata di antisurriscaldamento, quindi si presta ad essere tenuta accesa anche durante la notte.

PRO

La Zibro Fiorina 74 ottiene giudizi elevati su tutti i più importanti fattori da tenere in considerazione quando si acquista una stufa a pellet. Innanzitutto, il design è accattivante. L’ampio vetro frontale permette la visuale sulla fiamma, regalando l’illusione di essere di fronte ad un vero camino. In secondo luogo, la modalità Save permette un gran risparmio di energia: quando la temperatura dell’ambiente scende di due gradi rispetto quella impostata, la stufa aumenta la potenza di riscaldamento. Quando, invece, la temperatura oltrepassa quella desiderata, la stufa dimunuisce la sua intensità, garantendo, così, il massimo comfort. Altro elemento a suo favore è l’ampio serbatoio, che contiene fino a 13 chilogrammi di pellet, garantendo un’autonomia che varia dalle 8 alle 22 ore, a seconda della temperatura selezionata. Per finire, anche se non rientra fra i requisiti fondamentali, in dotazione con la stufa è compreso un comodo telecomando per il controllo a distanza.

CONTRO

Tra le recensioni degli acquirenti, l’unica pecca di questa stufa, altrimenti perfetta, riguarda le dimensioni troppo piccole della porta di carico del serbatoio. Essendo molto stretta, costringe ad un’estrema attenzione durante le fasi di riempimento del serbatoio, perchè il pellet tende a cadere fuori.

Acquista su Amazon

Stufa a pellet KING 8 78ski

Questa stufa a pellet rientra fra i prodotti di fascia media, almeno per quanto riguarda il prezzo. In realtà, è un’ottimo apparecchio ed offre prestazioni davvero paragonabili a stufe di categoria maggiore. Le dimensioni sono contenute: 48 centimetri di larghezza, 47 di profondità e 90 centimetri di altezza la rendono una stufa abbastanza compatta, ideale per ambienti piccoli o con poco spazio disponibile. La potenza termica va dai 2,84 ai 6.97 kw, pertanto è adatta a riscaldare stanze fino a 160 metri cubi (corrispondenti a 60 metri quadri circa). La stufa è in grado di programmare accensione e spegnimento su base settimanale, quindi perfetta anche per uffici e negozi. Il serbatoio, con i suoi 13 chilogrammi di capienza, assicura il funzionamento fino a 22 ore, ovviamente alla potenza minore. Il prezzo di questo apparecchio varia dai 750 agli 850 euro.

PRO

La stufa a pellet King 8 78ski ottiene ovunque i maggiori punteggi nelle tabelle comparative e recensioni ottime da parte degli acquirenti. Particolarmente apprezzati sono i sistemi di sicurezza installati su questo apparecchio. Il pressostato, per eventuali segnalazioni di ostruzioni nello scarico fumi e le sonde per la rilevazione della temperatura sono dotazioni importanti in questo tipo di apparecchi, considerato che raggiungono temperature molto elevate. Il display LCD per monitorare ed impostare le funzioni viene descritto come utile ed intuitivo e il telecomando per il controllo a distanza è considerato un valore aggiunto.

CONTRO

L’unico neo di questa stufa pare essere la scarsa potenza, che la rende utile unicamente in ambienti non superiori ai 60 metri quadri. Solo nel caso in cui servisse ad integrare un normale sistema di riscaldamento a metano, si potrebbe considerare l’idea di utilizzarla in ambienti leggermente più grandi.

Acquista su Amazon a EUR 790,00

Stufa a pellet NORDICA SUPER JUNIOR

Questo apparecchio, rispetto quelli che abbiamo visto finora, si contraddistingue da tutti gli altri perché appartiene alla categoria delle cosiddette bruciatutto. Queste stufe non hanno nessuna delle funzioni presenti nei modelli precedenti: non è possibile programmarle, né possiedono telecomandi o display LCD. Il loro valore aggiunto sta nel fatto che è possibile alimentarle con qualsiasi tipo di combustibile vegetale. Il pellet, certo, ma anche corteccia, mais, gusci di pinoli e qualsiasi altro materiale naturale vi venga in mente. La stufa Nordica Super Junior appartiene ad una fascia di prezzo medio basso ed è adatta al riscaldamento di ambienti piccoli. Il design di sapore vintage, sottolineato dalla eleganti maniglie in ottone cromato, è adatto ad essere inserito in qualsiasi contesto: perfetto per una casa con arredamento rustico, crea comunque un piacevole contrasto in arredamenti moderni o classici. Di dimensione compatta, come molte altre stufe della sua fascia di prezzo, misura 36×41.9 cm ed è alta 77.1 centimetri. Il tutto per 64 chilogrammi di peso. Costruita in acciaio smaltato nero, come le stufe di una volta, presenta porte in ghisa con apertura a libro. Il focolare è in ghisa, al fine di garantire un’ottima resa di calore, sia in termini di potenza, sia in termini di durata. La potenza nominale è di 5kw, pertanto adatta a riscaldare ambienti di circa 140 metri cubi.

PRO

Fra le caratteristiche maggiormente apprezzate dagli acquirenti vi è il cassetto raccogli-cenere estraibile. Questo sistema di svuotamento delle ceneri rende semplice la pulizia dell’apparecchio ed inutile l’acquisto di un aspira-ceneri elettrico. Particolarmente apprezzati sono, inoltre, lo scuotigriglia azionabile dall’esterno ed il prezzo, davvero molto contenuto, che si aggira sui 350 euro. Il dettaglio che mette d’accordo tutti gli acquirenti e che si ritrova in tutte le recensioni è l’ampio vetro frontale, che consente una piacevole vista sulle fiamme, senza dover temere insidiose fuoriuscite di scintille.

CONTRO

Le recensioni degli acquirenti sono tutte concordi nel criticare le dimensioni della bocca di carico, considerate troppe piccole. A causa di ciò, i pezzi di combustibile, qualunque esso sia, che è possibile inserire nella stufa non devono superare i 25 centimetri. Inoltre, la scarsa potenza termica la rende adatta ai soli ambienti molto piccoli.

Acquista su Amazon a EUR 386,50

 

CONCLUSIONI

Sulla base delle recensioni degli acquirenti e dei dati tecnici in nostro possesso, riteniamo di poter affermare che, fra le cinque stufe esaminate nel dettaglio, la stufa a pellet King 8 78 ski sia quella che batte la concorrenza nel rapporto qualità-prezzo. A parità di costo, questa stufa offre sistemi di sicurezza e funzioni di programmazioni decisamente apprezzabili e di qualità superiore. Inoltre, la notevole capacità del serbatoio garantisce un buon numero di ore di autonomia. Il telecomando poi, sebbene non necessario, è quel dettaglio in più che permette a questo apparecchio di meritare il nostro plauso e il nostro apprezzamento.