Home Casa e cucina Alimenti e Bevande Spumante e Champagne: le bollicine migliori per brindare durante le feste

Spumante e Champagne: le bollicine migliori per brindare durante le feste

Sponsored by Amazon

La rivalità tra lo spumante e lo champagne è sempre forte; c’è chi preferisce il prodotto italiano, chi quello francese. Quello che importa è che feste natalizie, compleanni e ricorrenze importanti siano celebrate con bollicine di qualità, facendo caso a profumi, sapori e agli abbinamenti con le pietanze. In questo articolo vengono presentati i 5 spumanti migliori per rapporto qualità prezzo.

Champagne Brut Pol Roger, per veri intenditori

PRO

  • Lo Champagne Brut Pol Roger presenta una bocca piuttosto cremosa, si adatta perfettamente ad aperitivi ed entrée a base di pesce e ha un profumo molto gradevole.

CONTRO

  • Lo Champagne Brut Pol Roger non è adatto a tutte le tasche.
  • Ha un gusto particolare che non può essere apprezzato da tutti e non può essere servito su piatti a base di carne.

Lo Champagne Pol Roger si trova all’interno della maison Pol Roger, appartenente all’avenue de Champagne, presso lo storico comune francese Epernay. Gli esperti della viticoltura sanno cosa significa servire in tavola un vino spumante che presenta tutte le carte in regola per superare di gran lunga le aspettative dei commensali. Chi lo produce è consapevole dell’importanza del concetto di qualità, salvaguardato e messo al primo piano da parte di chi quotidianamente fa della produzione del vino e dello spumante un’esperienza di vita totalizzante. Lo Champagne Pol Roger si realizza tramite l’impego di uva Grand Cru, importante prerogativa che ne salvaguarda la qualità. Il semplice fatto che sia tanto richiesto ed al tempo stesso apprezzato da una platea selezionata è dato dalla disponibilità sul mercato di un prodotto dalle quantità piuttosto limitate. Colore, consistenza, profumo e altre note olfattive fanno di questo Champagne uno dei migliori in circolazione.

Brut Réserve Exclusive Nicolas Feuillatte, il perfetto equilibrio tra qualità e gusto

PRO

  • Brut Réserve Exclusive Nicolas Feuillatte è uno champagne dalla consistenza equilibrata, dal gusto fruttato e dall’aroma invitante.

CONTRO

  • Brut Réserve Nicolas Feuillatte non è adatto a tutte le tasche.
  • Per degustare un buon calice è indispensabile farlo invecchiare per almeno 15 mesi.
  • Il prezzo è elevato.

Lo Champagne Brut Réserve Exclusive Nicolas Feuillatte si adatta perfettamente ai secondi piatti a base di pesce, in modo particolare ai crostacei serviti in tavola in occasione di feste e ricorrenze particolari. La bocca, così come il gusto e l’aroma non sono adatti a tutti, dal momento che anche le note olfattive catturano soltanto l’attenzione di chi sa apprezzare veramente la qualità del prodotto. Questo champagne viene realizzato mediante un preciso e attento lavoro di selezione delle viti che rende il prodotto finito elegante, equilibrato e al tempo stesso intenso nell’aroma e nel retrogusto. L’etichetta Nicolas Feuillatte è sinonimo di qualità, freschezza della materia prima e di grande serietà da parte di un’azienda produttrice da anni leader sul mercato. Se fatto invecchiare almeno 15 mesi dopo la produzione, lo champagne “Brut Réserve Exclusive” non avrà niente da invidiare ai concorrenti.

Special Cuvee’ Bollinger, per fare bella figura

PRO

  • Special Cuvee’ Bollinger ha un sapore delicato e un retrogusto perfettamente equilibrato.
  • L’astuccio in dotazione lo rende perfetto per fare un regalo in occasione di feste e ricorrenze particolari.

CONTRO

  • Lo Special Cuvee’ Bollinger è indicato solo per i veri intenditori.
  • Il prezzo è un po’ elevato, considerando i prodotti della concorrenza inseriti nella medesima fascia qualitativa.
  • Va servito ad una certa temperatura sempre per evitare che l’integrità dello champagne venga perduta.

Lo Special Cuvee’ è uno champagne che riesce ad esaltarsi nel gusto soprattutto se abbinato alle pietanze a base di pesce. Secondo quanto chiarito dai veri intenditori, inoltre, il prodotto è ideale per accompagnare primi e secondi piatti della tradizione culinaria orientale: un abbinamento da sottolineare resta quello con il sushi ed il sashimi. Il colore dorato cattura l’attenzione dei commensali, anche di chi non è abituato a bere vini e spumanti di una certa caratura. Da apprezzare è il suo profilo aromatico, piuttosto palpabile, a base di more, pesche e mele. L’astuccio in dotazione rende lo champagne perfetto per essere regalato ad amici e parenti: la bella figura è dietro l’angolo.

Champagne Taittinger Brut, per abbinamenti perfetti

PRO

  • Lo champagne Taittinger Brut si abbina perfettamente su vari piatti a base di carne e di pesce.
  • Il profumo è delicato e l’aroma appena percettibile.

CONTRO

  • Il prezzo di listino lo rende un po’ caro sul mercato anche se la qualità è palpabile.
  • Non è perfetto per essere degustato da tutti e il retrogusto può non piacere a chi, generalmente, non beve.

Taittinger Brut è uno champagne ottenuto con uva di qualità, rigorosamente selezionata dagli esperti che ogni anno si impegno con costanza e dedizione per confezionare un prodotto equilibrato nel gusto e adatto ad una moltitudine di contesti. Le sue qualità organolettiche vengono conservata dalla raccolta dell’uva fino ai vari procedimenti che trasferiscono l’estratto in bottiglia, così da superare di gran lunga le aspettative di chi ha il palato fine. I professionisti della cucina lo hanno più volte indicato come lo champagne ideale da servire su secondi carne e varie pietanze a base di pesce. Consumato alla giusta temperatura, sia l’aroma che il gusto restano inalterati e catturano l’attenzione di chi ama sorseggiare in compagnia bevande di notevole spessore culinario.

Yellow Label Brut Champagne Veuve Clicquot, per palati fini

PRO

  • Yellow Label Brut è uno champagne delicato nel gusto.
  • L’aroma fruttato lo rende perfetto per una moltitudine di abbinamenti.
  • Il costo è giusto rispetto alla qualità eccezionale del prodotto.

CONTRO

  • Yellow Label Brut non viene venduto in uguale confezione: in alcuni casi è presente l’astuccio, in altri no.
  • Il retrogusto fruttato non è per tutti.
  • Se bevuto a temperatura non ottimale (compresa tra 7 e 9 gradi) il gusto è difficilmente percepibile.

Lo Champagne Yellow Label Brut Veuve Cliquot è reso ottimale da una fase di preparazione che vede l’impiego di materia prima di notevole spessore: il 50% di Pinot noir, il 15% di Pinot meunier e il 35% di Chardonnay donano quel tocco di classe in più per uno spumante da bere a piccoli sorsi in compagnia di amici e parenti. L’aroma fruttato e il gusto assai delicato lo rende indispensabile da servire in tavola nelle ricorrenze che contano davvero. Tutti i commensali, bevendo Veuve Clicquot potranno rendersi conto di avere a che fare con un prodotto realizzato a regola d’arte, confezionato bene e rigorosamente in linea con le aspettative di chi si distingue per avere il cosiddetto palato fine.

Spumante Ferrari Demi Sec

PRO

  • Si tratta di uno spumante della prestigiosa tradizione italiana; è un’eccellenza del Trentino.
  • Molti utenti scelgono il Ferrari Spumante Demi Sec per regalarlo ad amici e parenti, anche grazie all’elegante astuccio in legno in cui è custodito.
  • Alcuni utenti sostengono che acquistare il Ferrari Demi Sec è un’ottima opportunità per bere bene, senza spendere troppo.

CONTRO

  • Per qualcuno si tratta di un buon vino, ma si preferiscono altri prodotti Ferrari, di qualità superiore.
  • Un utente sottolinea si tratti di un vino troppo delicato, che può deludere se non viene conservato adeguatamente.
  • Non tutti apprezzano il suo gusto, viene infatti definito lievemente amaro ma con un retrogusto troppo dolce.

Cominciamo con un vino italiano, dalla tradizione gloriosa, il Ferrari Spumante Demi Sec. Si tratta di un prodotto che dal punto di vista del prezzo è collocabile in una fascia bassa. È uno spumante che può essere consumato magnificamente a fine pasto, specialmente per accompagnare il dessert. Alla vista è gradevole, in quanto si presenta con il classico colore giallo paglierino luminoso; al naso si avverte un profumo di frutta matura, nocciole e pan brioche. Al gusto invece si percepisce come morbido, con un retrogusto di spezie e lievito. È perfetto se viene servito a una temperatura tra i 6° e gli 8° C. Pur essendo un prodotto per tutte le tasche, il marchio Ferrari è garanzia di raffinatezza e qualità, anche grazie al perlage persistente e al gusto leggermente minerale. È un’ottima idea regalo, in virtù di una confezione elegante in legno, che protegge la bottiglia dagli urti accidentali.

Spumante Berlucchi Franciacorta Rosè

spumante

PRO

  • Alcuni utenti non hanno esitazioni a preferire il Berlucchi Franciacorta rosè ai più celebri champagne francesi.
  • L’apprezzato metodo classico è una qualità che si abbina a un prezzo conveniente.
  • Molti lo gustano con il dessert, ma anche con altre pietanze. Viene considerato un vino perfetto per tutte le occasioni importanti.

CONTRO

  • Un utente non lo apprezza perché non lo trova particolarmente secco.
  • In alcuni casi viene sottolineato che lo spumante rosè è più una scelta dettata dal trend del momento, in quanto questo tipo di spumante mancherebbe di carattere.
  • Un utente considera il Berlucchi rosè un vino popolare, non troppo impegnativo.

Sempre nella stessa fascia economica si colloca il Berlucchi Franciacorta. Si tratta di un rosè cuvee Imperiale, prodotto con il metodo classico dal 1955, a Brescia. I vigneti della Franciacorta sono una garanzia di qualità, motivo per cui il Berlucchi è uno spumante molto amato da una larga fascia di consumatori; si fa infatti preferire anche a vini molto più quotati, soprattutto da quanti amano il metodo classico con cui viene tradizionalmente prodotto. L’invecchiamento di 24 mesi permette di godere del suo sapore pieno, vellutato e morbido. Nonostante la grande diffusione, il suo bouquet è complesso, con note di frutti di bosco; ha caratteristiche più di vino che di spumante, per la presenza importante del Pinot nero. Grazie a queste sue peculiarità si presta ottimamente all’accompagnamento di salumi, carni, formaggi e crostacei. È particolarmente indicato anche come aperitivo oppure può essere abbinato a dolci aciduli, come i mirtilli e le fragole.

Champagne Moet&Chandon Brut Imperial

PRO

  • Moltissimi sono gli utenti che definiscono il Moet&Chandon Brut Imperial un vino straordinario a un prezzo conveniente.
  • Viene apprezzata la zona in cui viene prodotto questo champagne, che mantiene costante nel tempo il suo inconfondibile perlage.
  • Diversi utenti gradiscono la confezione originale in cui viene custodito il vino.

CONTRO

  • Nonostante la qualità del vino, un utente lamenta l’inadeguatezza della confezione: una semplice scatola di cartone.
  • Viene sottolineato il costo, non proprio abbordabile, giustificato dal blasone del vino.
  • Alcuni utenti sostengono si tratti di un buon champagne, di fascia media; tuttavia secondo il loro parere in quella fascia ci sono vini migliori.

Salendo leggermente di prezzo troviamo lo champagne per definizione: il Moet&Chandon Brut Imperial. Si tratta pur sempre di un vino di fascia media, abbastanza lontano dalla categoria top. Nel calice spicca il suo colore dorato; si caratterizza inoltre per un gusto di frutta a polpa bianca, come la mela verde, e agrumi. Riserva al palato note floreali, principalmente fiori bianchi, e un sentore di noci fresche e brioche. La mescolanza di uve del tipo Pinot nero, Chardonnay e Pinot Meunier costruiscono il carattere di questo vino, che vanta una grande popolarità in tutto il mondo, anche in virtù del gusto seducente, fruttato; il palato lo avverte persistente, fresco, molto piacevole. È un ottimo vino da aperitivo, ma si accompagna bene anche al sushi, alle ostriche e ai frutti di mare. Per gustarlo al meglio va consumato, dopo un riposo di qualche giorno, a una temperatura tra i 6° e gli 8° C.

Spumante Berlucchi Franciacorta Cuvee Imperiale

PRO

  • Molti utenti rimarcano la fama che precede questo vino, grazie al brand Berlucchi, che ne garantisce la qualità.
  • Si tratta di uno spumante di classe, che si caratterizza per le bollicine persistenti e che si lascia bere con piacere.
  • Tantissimi gli utenti che ogni anno si rivolgono alla Berlucchi per acquistare il Cuvee Imperiale, allo scopo di regalarlo.

CONTRO

  • Un utente sottolinea come, in fin dei conti, si tratti solo di uno spumante, non di uno champagne, dunque il rapporto qualità prezzo non sarebbe ottimale.
  • Altri utenti sostengono sia lo spumante migliore tra quelli commerciali, dunque non un prodotto top.
  • C’è chi afferma che con il Berlucchi Cuvee Imperiale si possono fare esclusivamente aperitivi economici.

Ancora un Franciacorta Berlucchi, questa volta è un Cuvee Imperiale. Si tratta di un vino di fascia media, prodotto dalla rinomata casa vinicola che produce spumanti con uve della Franciacorta, con il metodo classico. Questo spumante matura per 48 mesi sui lieviti, sviluppando un aroma di more, lamponi e lieviti di pane. Il suo carattere si crea grazie alla presenza preponderante di uve Chardonnay e per la restante percentuale di pinot nero. È un vino che viene lasciato fermentare in tini di acciaio e successivamente in bottiglia. Al calice presenta un colore paglierino, e si caratterizza per il perlage sottile, il bouquet persistente; offre piacevoli note floreali, mentre al palato ha un gusto deciso, fruttato e acidulo. L’accostamento migliore per il Franciacorta Berlucchi Cuvee Imperiale è con ogni tipo di cena, anche se si lascia preferire con il pesce e con gli antipasti; è ottimo anche per concludere una cena, accompagnando il dessert.

Spumante Ferrari Doc Brut Magnum

PRO

  • Gli utenti apprezzano molto, oltre che la qualità dello spumante, anche la confezione: un astuccio bianco e nero piuttosto resistente.
  • Un utente sostiene che il formato magnum del Ferrari Doc Brut è ideale per apprezzare al meglio le bollicine dei vini mossi.
  • Regalare un Ferrari Doc Brut è una mossa azzeccata per fare una bella figura con amici e parenti.

CONTRO

  • Un utente sottolinea che si tratta di un vino “popolare di lusso”, dunque lontano dalla fascia top.
  • Qualcuno sostiene che il Ferrari Doc Brut è apprezzato esclusivamente dai non intenditori di vini pregiati.
  • Il prezzo del prodotto è considerato troppo alto per uno spumante appartenente alla fascia popolare.

Sicuramente di fascia più alta è lo spumante Ferrari Doc Brut, disponibile in bottiglia Magnum da 1.5 litri. La marca Ferrari vanta una grande tradizione; è garanzia di qualità, sono prodotti che non temono la concorrenza degli champagne francesi. Questo spumante si caratterizza per il gusto equilibrato, con note di frutta matura e crosta di pane. Le bollicine gli conferiscono un impianto fresco e una vellutata morbidezza. Oltre alla fragranze di lievito sono nettamente percepibili al palato le tipiche note dell’uva Chardonnay. Il colore invece è classicamente giallo paglierino, il perlage è fine mentre al naso lo spumante giunge intenso e persistente. È un vino che può accompagnarsi a qualunque tipo di pasto, ma probabilmente dà il meglio di sé con la mozzarella di bufala e l’insalata di polpo.

CONCLUSIONI

Tra i migliori spumanti per rapporto qualità prezzo, presentati in questo articolo, la nostra preferenza va al Ferrari Doc Brut. L’ottima qualità del vino, la confezione elegante, il prestigio del marchio Ferrari si conciliano con un prezzo tutto sommato abbordabile.