Quale di questi due mouse da gioco dovrebbe essere scelto? Entrambi i piccoli dispositivi vantano diversi punti di forza tutti da tenere in massima considerazione al momento dell’acquisto.

Scopri le caratteristiche e i vantaggi di ciascun prodotto, con tutte le valutazioni utili per una selezione precisa e consapevole.

 

Logitech G502 Mouse da Gioco Proteus Spectrum

mouse da gioco

Il nasce con l’obiettivo di soddisfare una vasta categoria di giocatori, senza focalizzarsi su un genere in particolare.

Si tratta di un dispositivo messo in vendita a partire dal gennaio 2016 e in grado di costituire un’evoluzione del precedente Proteus Core. Il suo design è molto elaborato e al tempo stesso mira ad una comodità fuori dal comune. Va benissimo sia per gli utenti che impugnano il mouse utilizzando in maniera elaborata il palmo della mano, sia per coloro che sono abituati ad altri tipi di prese. Le due zone laterali sono ruvide e fanno in modo che il piccolo apparecchio risulti molto stabile, senza che scivoli dalle mani di chi lo utilizza.

Logitech G502 presenta ben 11 tasti, tutti programmabili in maniera indipendente l’uno dall’altro. La rotella centrale può essere girata e cliccata in tre dimensioni, oltre ad essere regolata tramite un apposito pulsante di frizione in grado di renderla più o meno dura a seconda delle esigenze. Chi ama i videogiochi di genere sparatutto può agire al meglio grazie alle dimensioni ampie dei pulsanti per pollice.

Il Proteus Spectrum di Logitech monta a bordo un sistema di retroilluminazione RGB, caratterizzato da una sequenza di 16,8 milioni di colori. Funziona con l’ausilio del sistema Logitech Gaming Software e può adattarsi ad una quantità infinita di configurazioni in collegamento diretto col PC, che può essere scansionato prima dell’utilizzo per la scelta del profilo giusto. Altre due funzioni molto apprezzate dal pubblico sono senz’altro la capacità di regolare sia il peso del mouse che la superficie sulla quale viene applicato. In questo modo, il modello può agire sia su un semplice tappetino che su un foglietto di carta.

Un altro elemento di assoluto rilievo che Logitech può riservare ai suoi utenti riguarda le performance. Come già accennato in precedenza, il G502 Proteus Spectrum garantisce ottime prestazioni sia con giochi di ruolo che con quelli di avventura e di azione, mentre qualche piccola pecca viene riscontrata con i più complicati MMO. In ogni caso, chi ha concepito questo mouse ha scelto di puntare su reattività e precisione. Un po’ limitato l’intervallo di sollevamento.

Contraddistinto da un laser dalla profondità di 1,5 millimetri e da un peso complessivo di 164 grammi, il mouse Logitech G502 Proteus Spectrum va bene per numerose modalità d’utilizzo e punta su una leggerezza superiore alla media.

PRO

  • Mouse semplice con un’elevata varietà di opzioni
  • Design comodo e pratico
  • 11 pulsanti posizionati con tanta accuratezza

CONTRO

  • Qualche difficoltà con i MMO più sofisticati
  • I giocatori con mani grosse potrebbero avere problemi di impugnatura
  • Intervallo di sollevamento poco soddisfacente

VicTsing ITVT1

mouse da gioco

Il mouse da gioco che VitTsing ha scelto di mettere a disposizione degli appassionati punta su un design elegante e al tempo stesso caratterizzato da forme simmetriche e precise.

Il primo obiettivo raggiunto di chi ha concepito il prodotto è quello di garantire un elevato grado di comfort alla mano di chi lo utilizza. Inoltre, il dispositivo punta su una silenziosità superiore rispetto alla maggior parte della concorrenza, oltre che su un’indiscutibile facilità di movimento. Molto interessante la rotellina rotonda a doppio verso fatta in gomma, così come va messo in evidenza il suo rivestimento resistente sia al sudore che alle impronte digitali.

Il mouse da gioco VicTsing VTGEPC071AB-ITVT1 si lascia apprezzare dagli utenti perché non necessità di alcun filo per il suo funzionamento. Può essere alimentato mediante una batteria AA, la cui autonomia può raggiungere anche i 24 mesi complessivi. Va segnalata la sua efficace modalità di risparmio energetico, che può essere impostata in tre modi. Chi vuole può scegliere di far spegnere il mouse dopo tre, dieci e trenta secondi di totale inattività, grazie ad un sistema di standby ben curato e approfondito.

Molto interessante è il sistema Plug & Play, che si concretizza mediante un apposito ricevitore che può essere collegato al computer tramite una porta USB. Il mouse funziona ad infrarossi e ha dimensioni molto compatte. Apprezzata anche l’ergonomia, con le dita e i metacarpo che si adattano perfettamente alla conformazione del prodotto.

Nel complesso il mouse VicTsing VTGEPC071AB-ITVT1 sembra molto indicato per il gaming e garantisce un alto grado di comodità senza troppi sforzi.

PRO

  • Alto grado di silenziosità in tutte le condizioni
  • Facile e comodo da installare e utilizzare
  • Ideale sia per il gaming che per l’utilizzo quotidiano

CONTRO

  • Rotellina leggermente obsoleta
  • Ripresa dopo lo standby un po’ problematica
  • Clic del mouse che diventa più rumoroso col passare del tempo

Acquista Ora

Se si è alla ricerca di un mouse da gaming puro, il dispositivo prodotto da Logitech sembra più indicato. Chi invece è alla ricerca di un modello più semplice da maneggiare può optare per il VicTsing. In entrambi i casi, il rapporto qualità/prezzo è molto interessante.