Home Sport e tempo libero Giochi e giocattoli Carnevale, tutto il necessario per un party perfetto

Carnevale, tutto il necessario per un party perfetto

Sponsored by Amazon

A Carnevale il travestimento ha un significato profondo, significa giocare ad essere un’altra persona in un giorno di festa in cui è concesso sovvertire le regole. E’ un’occasione molto divertente per i bambini che aspettano questo periodo per scegliere con cura la loro maschera e il loro personaggio, magari per una festicciola a scuola o a casa degli amichetti.

Anche gli adulti amano travestirsi a Carnevale, non si smette mai di essere bambini! Per questo motivo molti locali e ristoranti organizzano dei veri e propri banchetti o dei party mascherati con ricchi premi per il travestimento più bello e originale. Se avete intenzione di organizzare o di partecipare a una festa, ecco tutto il necessario!

GLI APPROFONDIMENTI DI GUIDA ALLO SHOPPING

Le maschere di Carnevale per bambini

A Carnevale i bambini amano travestirsi da tanti personaggi differenti, a partire dai più classici come Arlecchino, Pierrot e Pulcinella, fino a quelli più attuali che derivano dai fumetti e dal cinema.
Ad esempio, tra gli eroi più amati dal pubblico giovanile ci sono Spiderman, Iron Man e tutti gli Avengers della Marvel che riscuotono un grande successo, sono colorati e ricchissimi di particolari.

Carnevale: Costume Darth Vader di Rubies’s

PRO

  • Riflette perfettamente il costume originale del personaggio
  • Buon tessuto di realizzazione
  • Buon prezzo di vendita

CONTRO

  • Taglie abbondanti arrivano possono vestire bambini fino a 9 anni
  • La maschera per la testa ha un apertura minima per la bocca
  • Non è inclusa la spada

Carnevale: costume Supergirl

PRO

  • Il costume da Supergirl è per tutte quelle bambine che nella vita vogliono essere eroine e non principesse e combattere il male.
  • Il costume è molto carino e originale e i colori scelti sono vivaci e allegri.
  • Il prezzo del costume è ottimo e nella confezione sono presenti diversi accessori che completano il travestimento.

CONTRO

  • Il tessuto in cui è realizzato il costume di Carnevale da Supergirl non è di buona qualità, è sintetico, leggero e dopo vari utilizzi tende a rovinarsi.
  • Nonostante sia esteticamente molto carino, alcuni utenti hanno notato che le cuciture non sono a regola d’arte e tendono a sfilacciarsi.
  • Non lavabile in lavatrice.

Le maschere di Carnevale per adulti

Anche ai grandi piace travestirsi e i personaggi che vanno per la maggiore sono Joker, la compagna Harley Queen con il suo costumino tipico, la mazza e le codine bionde, ma anche Batman, Poison, Catwoman, Robin e tutti i miti della saga cinematografica. Altri travestimenti gettonati per le donne sono Wonder Woman o Jessica Rabbit, la conturbante partner del coniglio più conosciuto al mondo. Un gruppo numeroso di amici, invece, può ispirarsi alla celebre Famiglia Addams con Morticia, Gomez, Mercoledì, Mano, il cugino It e l’immancabile zio Fester.

Carnevale: Mascherina Smiffys nera in pizzo ricamato ad effetto filigrana

PRO

  • Maschera molto versatile, leggera e sexy, facilmente abbinabile a qualsiasi tipo di outfit carnevalesco
  • Fori per gli occhi dalla forma accattivante e sufficientemente ampi da garantire i movimenti delle palpebre, senza alcun fastidio
  • Ottimo rapporto tra la qualità del prodotto ed il prezzo di vendita

CONTRO

  • La maschera è prodotta in un’unica taglia, pertanto può risultare scomoda per chi necessita di dimensioni diverse da quelle standard
  • Le fettucce che assicurano la maschera al viso non sono elastiche e, pertanto, tendono ad allentarsi
  • La rigidità della maschera, garantita dalla leggera plastificazione del pizzo, si riduce col tempo

Carnevale: Costume Super Mario Thematys

PRO

  • Kit che comprende tutti i pezzi di cui si ha bisogno, senza dover acquistare altro.
  • Ottima qualità dei materiali.
  • Comodo ed elastico per adattarsi a tutte le forme.

CONTRO

  • Prezzo leggermente alto.
  • Poche taglie a disposizione.
  • Baffi che si staccano facilmente.

Come serve per una festa di Carnevale a tema?

Allestire un party a tema è sempre un’occasione divertente e sono tanti gli accessori con cui si può addobbare la location, stelle filanti, coriandoli, fischietti, striscioni e altri elementi che fanno colore.
Su una bella tavola variopinta non possono mancare le frittelle alla crema, i crostoli allo zucchero e le chiacchiere o bugie, a seconda della regione in cui ci troviamo.

Carnevale: Stelle filanti Kiddyparty in argento metallico

PRO

  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Materiale resistente e brillante nel colore argento
  • Multiuso per ogni occasione

CONTRO

  • Difficilmente si possono riutilizzare più volte
  • Possono rompersi durante l’apertura
  • Durano poco servono più confezioni

Carnevale: Sparacoriandoli Palucart Party Popper coriandoli colorati e stelle filanti

PRO

  • Il cannone sparacoriandoli Party Popper presenta un funzionamento estremamente semplice, adatto anche per l’utilizzo da parte di un bambino (sotto la supervisione di un adulto)
  • La gittata del Party Popper (5-8 metri) è notevole, un valore che altri cannoni non raggiungono
  • Il telaio dei cannoni è estremamente leggero

CONTRO

  • La carta sparata dai cannoni sparacoriandoli non è biodegradabile, il che potrebbe comportare una relativa difficoltà nello smaltimento della stessa
  • La rotazione del tubo non è sempre impeccabile, al punto tale da arrivare a bloccarsi in maniera imprevista
  • Il telaio dei Party Popper è leggero e al contempo estremamente delicato

Le origini del Carnevale

Il Carnevale si festeggia nelle culture cattoliche, ma ha origini antichissime, sin dagli Egizi che erano soliti mascherarsi in onore della dea Iside, ma anche sin dai Greci e dai Romani con le celebrazioni in onore di Dioniso e dei Saturnali.

La parola Carnevale deriva dal latino e precisamente da carnem levare che significa togliere la carne dalla propria alimentazione. Si riferisce a quell’ultimo pasto abbondante che nella tradizione si faceva prima di entrare in Quaresima, il martedì grasso. Dopo questo lauto banchetto, come si deduce dal nome, era doveroso privarsi della carne in prossimità del mercoledì delle ceneri e della santa Pasqua.

Per questo il martedì grasso era visto come l’ultimo giorno di festa in cui era concesso mangiare i dolci tipici come le frittelle, le chiacchiere, i crostoli e tante altre golosità che si trovano in pasticceria, una gioia per i bambini!

Il Carnevale oggi

Il Cristianesimo ha collocato il Carnevale nel calendario delle celebrità cristiane per dare un senso e una motivazione a questo momento di ribaltamento dell’ordine tradizionale, in cui è lecito travestirsi ed esagerare, appunto, con la carne e i dolci.
Oggi il Carnevale è diffuso in tutto il mondo, basta pensare a quello di Rio de Janeiro, ricchissimo di maschere e carri dai colori vivaci.

Il Carnevale in Italia

Nel nostro Bel Paese ci sono tante città in cui il Carnevale è un’occasione di festa e turismo, basti pensare alle affascinanti maschere di Carnevale veneziane, ma anche ai carri in carta crespa e ai festeggiamenti di Cento, Viareggio, Fano, Putignano, Verona, Striano.
Il Carnevale di Venezia è tra i più suggestivi e famosi al mondo, istituito dal Doge nel 1296. Dopo oltre 800 anni venne vietato dal condottiero Napoleone Bonaparte e ritornò in auge negli anni ’70.
Le maschere di Carnevale veneziane sono celebri in tutto il mondo, come i personaggi di Arlecchino e Colombina, il padre Pantalone, Brighella. Il personaggio di Meneghino, invece, appartiene al teatro milanese, come Pulcinella invece deriva dalla tradizione napoletana.